Skip to main content

Sanremo 2024, seconda serata: scaletta e voto da casa. Ospiti: John Travolta e il cast di Mare fuori che parla di violenza di genere

Giorgia durante la conferenza stampa di oggi, 7 febbraio 2024

SANREMO – Scatta la seconda serata del Festival di Sanremo 2024. Stasera sul palco dell’Ariston Amadeus sarà affiancato da Giorgia in veste di co-conduttrice. Tra gli ospiti c’è grande attesa per il ritorno di John Travolta, per la seconda volta a Sanremo e per il cast della serie che fa impazzire gli adolescenti, Mare Fuori, che parlerà di violenza di genere. Leo Gasmann presentera’ la fiction Rai in cui interpreta Franco Califano ed il musicista Giovanni Allevi, alla prima apparizione televisiva dopo la malattia che l’ha colpito nel 2022.

SCALETTA – La meta’ dei cantanti in gara saranno introdotti attraverso un inedito ‘gioco delle coppie’. Ognuno presentato da un altro Big che si esibirà domani, 8 febbraio. Ecco l’ordine di esibizione dei 15 artisti di stasera:

Fred De Palma– presentato daGhali

Renga e Nek– presentati daLa Sad

Alfa– presentato daMr. Rain

Dargen D’Amico– presentato daDiodato

Il Volo– presentati daRose Villain

Gazzelle– presentato dabnkr44

Emma– presentata daiSanti Francesi

Mahmood– presentato daAlessandra Amoroso

BigMama– presentata daIl Tre

The Kolors– presentati daAngelina Mango

Geolier– presentato daFiorella Mannoia

Loredana Bertè– presentata daSangiovanni

Annalisa– presentata daManinni

Irama– presentato daiRicchi e Poveri

Clara– presentata daiNegramaro

11 MILIONI DI TELESPETTATORI – Record di ascolti. Amadeus, alla quinta conduzione consecutiva, riesce non solo a battere se stesso, ma anche a catturare un pubblico sempre più giovane, che guarda la tv anche su smartphone, tablet, pc. I dati parlano chiaro. Intanto la media Auditel: la prima serata del festival 2024 incolla a Rai1 una media 10 milioni 561mila telespettatori con il 65.1%, quasi tre punti in più dello scorso anno: è lo share più alto dal 1995, quando il festival di Pippo Baudo esordì con il 65.15%. Il picco in valori assoluti premia il toccante intervento di Daniela Di Maggio, la mamma di Giogiò, Giovanbattista Cutolo, il musicista di 24 anni dell’Orchestra Scarlatti Young ucciso ad agosto a Napoli: alle 22.09 davanti a Rai1 ci sono 16 milioni 786mila persone.

Alle 00.15, mentre sul palco c’è Big Mama, lo share tocca il 70.1%. Il target racconta un festival che, grazie al cast, parla il linguaggio musicale dei giovani: sugli under 24 la media è del 77.5%, tre punti in più del 2023; sulle donne 25-44enni è del 74.9%, sui maschi del 66.7%, mentre parallelamente cala la percentuale sugli over 65, tradizionale pubblico di Rai1. E si assottiglia la distanza tra le classi di istruzione: si passa dal 72.2% sui laureati al 69.9% sul pubblico senza istruzione.

Il dato interessante è però la total audience, allargata ai nuovi schermi connessi e ai device digitali (i cosiddetti small screen): ieri 320mila persone hanno guardato così il festival (+27% sul 2023, quando erano stati in media 252mila nell’arco delle cinque serate), portando così l’ascolto totale medio della serata a 10 milioni 900mila telespettatori. Il record di device connessi, poi, è stato raggiunto alle 22.35 con 670mila.

ALLARME BOMBA – E’ stato identificato e denunciato con l’accusa di procurato allarme un uomo di 52 anni, con interessi nel campo musicale, che ieri mattina, 6 febbraio, intorno alle 10.30, con una telefonata anonima ha indicato la presenza di un ordigno esplosivo all’interno del teatro Ariston di Sanremo. Lo ha reso noto la questura di Imperia in una nota. Non è stato disposto lo sgombero del teatro e al termine di una veloce indagine, la polizia ha rintracciato l’uomo al proprio domicilio che “messo alle strette ha confessato i propri addebiti, spiegando che l’incauto gesto era riconducibile a motivi di acredine con l’organizzazione della manifestazione canora”.

Lunedì sera, intorno alle 23, c’era stato un primo allarme bomba durante una festa collegata al Festival a Villa Nobel e gli ospiti era stati fatti uscire dalla struttura per i controlli.


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741