Skip to main content

Ciclismo, Strade Bianche: Pogacar trionfa in piazza del Campo dopo una fuga solitaria di 81 chilometri

Tadej Pogačar trionfa in piazza del Campo (foto FB Strade Bianche)

SIENA – Tadej Pogacar vince per la seconda volta in carriera le Strade Bianche, arrivando al traguardo di Piazza del Campo a Siena dopo una fuga di solitaria di 81 chilometri, oltre un terzo del percorso totale di 215 km, 71 dei quali su sterrato. Alla sua prima uscita stagionale, lo sloveno ha dominato la corsa che aveva già vinto due anni fa infliggendo un distacco di quasi tre minuti al lettone Toms Skujins e al belga Maxim Van Gils.

Più staccati, sono arrivati al traguardo nell’ordine Tom Pidcock, Matej Mohoric e Benoît Cosnefroy, don Davide Formolo settimo e miglior italiano a precedere poi Lenny Martinez, Filippo Zana e Christophe Laporte. Una caduta ha costretto al ritiro il francese Julian Alaphilippe.

“Probabilmente nessuno si aspettava che attaccassi così in anticipo, ma volevo rendere la gara più dura al più presto possibile – ha detto al traguardo il due volte vincitore del Tour de France -. La squadra ha fatto un ottimo lavoro, ma è stata una gara difficile. Quando inizi la stagione è dura dal punto di vista mentale, sono contento di come è andata la giornata”, ha aggiunto. Pogacar ha chiarito che è lui il grande favorito della Milano-Sanremo, prima gara monumento della stagione, in programma tra due settimane.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741