Skip to main content

Firenze: al via alla Fortezza da Basso la settima edizione di Didacta Italia

FIRENZE – Con 1.780 eventi in totale e 430 aziende partecipanti si apre mercoledì 20 marzo alle 9 alla Fortezza da Basso la settima edizione di Didacta Italia, che quest’anno è dedicata a Don Giovanni Bosco, fondatore dei Salesiani, “padre e maestro della gioventù” nel ricordo di Giovanni Paolo II.

Alla cerimonia inaugurale che si svolgerà alle 9,30 al Teatrino Lorenese, dopo il saluto del presidente di Firenze Fiera, Lorenzo Becattini, interverranno Sara Funaro, assessora all’Istruzione del Comune di Firenze, Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana, Leonardo Bassilichi, presidente della Camera di Commercio di Firenze, Cristina Grieco, presidente di Indire, Alessandra Petrucci, rettrice dell’Università di Firenze e Theodor Niehaus, presidente di Didacta International. Alle 10.45 è programmato un dialogo tra il Prof.Giuseppe Valditara, ministro dell’Istruzione e del Merito e don Giuliano Giacomazzi, direttore generale CNOS, mentre alle ore 11,15 interverrà la senatrice Anna Maria Bernini, ministro dell’Università e della Ricerca. Modera la giornalista de La7 Flavia Fratello.

Tra i tanti appuntamenti della prima giornata, segnaliamo alle ore 9,30, un workshop su “Disegnare e comunicare per immagini utilizzando l’Intelligenza Artificiale “text-to-image”, durante il quale, presso lo spazio ‘Fureria’, saranno presentati gli strumenti basati su Intelligenza Artificiale che consentono di creare immagini partendo da un “prompt” testuale.

Alle ore 10.45 verrà inaugurata la nuova area “Musica e Suono” che, al padiglione Arsenale, con la rassegna di incontri “Progettare con i Suoni”, accoglierà più di 50 ospiti di spicco nel mondo dell’educazione musicale e dell’innovazione didattica.

Ricco il palinesesto delle iniziative promosse e organizzate fin dalle prime ore di apertura dal Ministero dell’Istruzione e del Merito, che mette in campo più di 80 eventi che si svolgeranno nell’Arena e nelle sale formative con la partecipazione di docenti e capi dipartimento.

Nella nuova Area Università al Padiglione Arsenale non mancheranno incontri, seminari e workshop organizzati dal MUR – CRUI – UNIVERSITÀ. Tra questi alle ore 10,45 si aprirà l’evento “Un decennio di approfondimenti sulle strategie di sviluppo della didattica universitaria. Iniziativa dedicata ad Andrea Messeri e Luigi Berlinguer”, durante il quale si discuterà degli esiti dei Convegni svolti dal 2014 ad oggi sulle strategie di innovazione e miglioramento della didattica universitaria.

Alle ore 11 presso la Sala Ottagonale spazio al workshop “L’Eduverso in edMondo: scenari didattici”. I docenti potranno esplorare e ricostruire scenari nel metaverso. La presentazione sarà accompagnata da esperienze interattive e momenti laboratoriali.

Alle 12:30 alla Palazzina Lorenese avrà luogo il seminario “Documentare a scuola, documentare la scuola: condividere esperienze educative nella nuova Biblioteca dell’Innovazione INDIRE”. Durante la tavola rotonda si rifletterà sui format e le metodologie più adatte per avviare percorsi di documentazione audiovisiva sostenibili, efficaci nel coinvolgere gli studenti e nel sostenere lo sviluppo di competenze e di processi di inclusione scolastica.

Dalle 12:00 alle 13:30 nella Main Hall C1 al Teatrino Lorenese si terrà l’evento Raccontare la scienza in modo nuovo? Sì, con i sette fisici che hanno cambiato il mondo con il Prof.Vincenzo Schettini, autore del libro “Ci vuole un fisico bestiale”, che fornirà degli spunti, spesso sconosciuti ai più, che possono essere gli incipit per lezioni coinvolgenti, fra teoria e pratica, fra scienza e storia.

Alle ore 16,00 al padiglione Arsenale (stand ENEA Y11) spazio al talk “Formazione e Futuro” con Ilaria Bertini (direttrice dell’Agenzia Nazionale Efficienza Energetica dell’ENEA) e Paola Concia, coordinatrice Didacta Italia.

Alle ore 17 si apre alla Palazzina Lorenese il seminario su “Ambienti per il Debate onlife”. Il Debate richiede la riconfigurazione degli spazi di apprendimento fisici perché trasforma la classe in una modalità che ricorda quella di un’aula consiliare. Esistono inoltre siti, piattaforme e servizi on line per realizzare il Debate a distanza tra classi che si sfidano utilizzando, ad esempio, visori 3D per immergersi in uno spazio immersivo e confrontarsi con studenti di altre scuole. 

A chiusura della prima giornata di Didacta, alle ore 19,00 presso il Teatro Niccolini di Firenze l’Erasmus Orchestra tornerà ad esibirsi con il tradizionale Concerto inaugurale di DIDACTA ITALIA con la partecipazione di una cinquantina di musicisti/studenti provenienti da 60 Conservatori d’Europa. L’ingresso al concerto è gratuito previa registrazione al link: https://indire.eminerva.eu/isc/?evt=Concerto_Orchestra_Erasmus_Didacta24_Firenze.

In occasione di Didacta Italia 2024 Firenze Fiera otterrà la certificazione ISO 20121 riguardante l’organizzazione degli eventi.

Didacta Italia è organizzata da Firenze Fiera con la partnership scientifica di INDIRE e in collaborazione con Didacta International. La mostra propone un programma di altissimo livello coordinato dal Prof. Giovanni Biondi, avvalendosi di un Comitato organizzatore composto da Ministero dell’Istruzione e Merito, Ministero dell’Università e della Ricerca, Conferenza dei Rettori delle Università italiane (CRUI), Regione Toscana, Comune di Firenze, Unioncamere, Camera di Commercio di Firenze, ITKAM e Destination Florence Convention & Visitors Bureau.

Didacta Italia, Fiere, Firenze, fortezza da basso, scuola, università

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741