Skip to main content

Morte di Barone, Commisso: “Joe farà sempre parte della Fiorentina”. Biraghi: “Maglia numero 10 sul feretro”

Rocco Commisso accanto al feretro di Joe Barone

FIRENZE – “Ricordatevi sempre di lui, Joe farà sempre parte della Fiorentina, è sempre al vostro fianco”. Così, con la voce rotta dal pianto, Rocco Commisso ha ricordato Barone, amico, prima ancora che direttore generale della Fiorentina. Il presidente viola lo ha detto dopo una breve cerimonia funebre. “Barone ha lasciato tutto e la sua famiglia per venire qua, abbiamo fatto un grande centro sportivo – ha continuato Commisso – Lui lavorava tutto il giorno, ci sentivamo costantemente, ci eravamo sentiti anche domenica mattina”. “Posso solo ringraziare la famiglia per questo”, ha concluso fra gli applausi.

MAGLIA NUMERO 10 – I giocatori della Fiorentina e il tecnico, Vincenzo Italiano, dopo un saluto privato ieri sera all’arrivo del feretro, si sono recati alla camera ardente allestita al Viola Park anche stamani. Presenti tra loro i difensori Nikola Milenkovic e Michael Kayode’ che hanno avuto il permesso di lasciare per qualche ora il ritiro delle loro Nazionali. Al momento di raccoglimento hanno partecipato tutti i ragazzi e le ragazze delle squadre giovanili oltre ai giocatori e giocatrici delle prime squadre. Il capitano viola, Cristiano Biraghi ha lasciato sul feretro una maglia numero 10 con stampato il nome di Barone e con sopra tutte le firme dei giocatori. Biraghi e Milenkovic, gia’ testimoni del dramma della morte di Davide Astori sei anni fa, si sono trattenuti successivamente con i familiari di Barone e al presidente Rocco Commisso con la sua famiglia.

MAROTTA – “È una perdita improvvisa, molto pesante, per una persona che aveva delle grandi caratteristiche, dei grandi valori. Era innamorato del suo lavoro, di questa società che stava facendo diventare grande. Non nascondo che con lui abbiamo avuto schermaglie dialettiche sul presupposto che rappresentavamo due concezioni magari diverse e quindi ci sta che esista una conflittualità che però era positiva, critica, costruttiva”. Lo ha dichiarato l’ad dell’Inter Giuseppe Marotta, che è arrivato poco fa alla camera ardente di Joe Barone, allestita al Viola Park di Bagno a Ripoli.

“Di Barone devo ricordare la tenacia, il suo aver importato in Italia questo modello americano che è fatto sicuramente di grande determinazione – ha aggiunto -. Anche nell’ambito della Lega quelle che erano le sue posizioni erano energiche, dure, positive nei confronti del movimento che tentava di far crescere. Se c’è un aneddoto con Barone? Quello che mi ha impressionato in positivo è stata la sua determinazione nel fare le cose”. “Siamo qua per esprimere la nostra vicinanza alla famiglia, ho incontrato moglie e figlio, alla Fiorentina, al presidente Commisso, a tutti i tifosi della Fiorentina”, ha anche affermato Marotta.

DE LAURENTIIS – Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentis, è arrivato al Viola Park di Bagno a Ripoli (Firenze), per rendere omaggio alla camera ardente del direttore generale della Fiorentina Joe Barone. De Laurentis ha abbracciato il patron viola Rocco Commisso e i familiari di Joe Barone.

AGGIORNAMENTO DELLE 21,00

Anche il presidente del Torino, Urbano Cairo, ha voluto dare l’ultimo saluto al direttore generale della Fiorentina Joe Barone, scomparso ieri a 57 anni dopo il malore accusato domenica. Il dirigente granata è arrivato al Viola Park senza incrociarsi con il presidente della Fiorentina, Rocco Commisso (andato via poco prima), soffermandosi con il ds Pradè e con la moglie di Barone, signora Camilla.

La camera ardente, aperta questa mattina alle 9, è stata chiusa alle 21, con una presenza di oltre diecimila le persone. Domani, giovedì 21 marzo 2024, il feretro sarà portato a Pozzallo, paese d’origine del dg viola. I funerali si terranno martedì prossimo a New York presso la St. Stephen Church, a Brooklyn.

Aurelio De Laurentiis, Cristiano Biraghi, Fiorentina, Joe Barone, Marotta, Rocco Commisso


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741