Skip to main content

Acqua: in Toscana bollette più care d’Italia. Per centinaia di euro. Stella: “Enti locali intervengano subito”

FIRENZE – Marco Stella, capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, denuncia che la Toscana ha le bollette dell’acqua più care d’Italia. Significa, secondo l’esponente politico, che ogni toscana spende alcune centinaia di euro in più rispetto agli altri italiani che hanno un consumo analogo. Intollerabile.

“La Toscana – scrive Marco Stella – ha le bollette dell’acqua più care d’Italia. Lo certifica il report di Cittadinanzattiva: una bolletta media da 182 metri cubi di consumo annui, nella nostra regione costa in
media 732 euro (dati 2023), contro una media nazionale di 478 €, in aumento del 2,5% rispetto al 2022 e del 14,8% negli ultimi 5 anni. La fotografia che emerge dal XIX Rapporto sul servizio idrico integrato, a
cura dell’Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, è una fotografia che non si può evitare di guardare: gli enti locali devono vigilare e intervenire con urgenza sul motivo che spinge le società che
gestiscono il servizio idrico, ad avere le tariffe più alte d’Italia”.

“Il Rapporto – sottolinea Stella – ha preso in esame le tariffe per il servizio idrico integrato applicate in tutti i capoluoghi di provincia italiani nel 2023, in riferimento ad una famiglia tipo composta da 3
persone, con un consumo annuo di 182 metri cubi. È drammatico e intollerabile che nelle prime dieci posizioni della classifica ci siano otto capoluoghi di provincia della Toscana. Così come è intollerabile
che a Firenze una famiglia paghi 743 euro di bolletta all’anno, mentre a Milano 184 euro, quattro volte meno. Enti locali e società di gestione devono spiegare, dati alla mano, come siano possibili questi numeri, visto che una società come Publiacqua, nell’ultimo bilancio disponibile, vantava un utile di quasi 25 milioni di euro”.

Acqua, bollette, Stella, Toscana le più care

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741