Skip to main content

Sicurezza stradale: progetto di Autostrade con la polizia ha fatto tappa a Sesto Fiorentino

FIRENZE – Sensibilizzare le nuove generazioni sulla consapevolezza delle conseguenze legate ai comportamenti scorretti alla guida. Con questo obiettivo Polizia di Stato e Autostrade per l’Italia hanno coinvolto gli studenti del Liceo Artistico Sesto Fiorentino in un vero e proprio percorso interattivo dedicato alla sicurezza stradale: workshop didattici, eventi live e un contest dedicato ai partecipanti, che coinvolgerà fino a maggio circa 200 istituti selezionati, sui territori attraversati dalla rete ASPI e oltre 12mila ragazze e ragazzi che frequentano gli ultimi anni della scuola secondaria di secondo grado.

“Sulla strada e nelle scuole, la Polizia Stradale, specialità della Polizia di Stato, cura, da anni, l’obiettivo di raggiungere il cuore delle future generazioni di autisti e condividere con loro, in un confronto sempre franco, gli argomenti legati alla sicurezza su strada. Oltre a quella di oggi, siamo impegnati in diverse iniziative, come “Incroci” o “Icaro”: la Polizia Stradale, nella sua missione di esserci sempre, è costantemente in prima linea, anche quando si tratta di trasmettere, ai nostri ragazzi, informazioni e consigli”, afferma la Polizia Stradale.

La Direzione IV Tronco di Autostrade per l’Italia gestisce in Toscana l’A1 dal km 210+100 al km 417+600, la Variante di Valico (A1 var) e la totalità dell’autostrada A11, per una competenza complessiva di oltre 320 km.

I tratti autostradali che attraversano la Regione rappresentano uno snodo viabilistico cruciale per il Paese, un asset infrastrutturale cardine per l’economia e il turismo.

“Il dialogo con le nuove generazioni è vitale per promuovere la cultura della sicurezza in modo capillare e questa iniziativa ci offre la possibilità di dare il nostro contributo per rendere le alunne e gli alunni protagonisti di un percorso di educazione e consapevolezza collettivo”, afferma Luca Della Longa, Direttore del IV Tronco di Autostrade per l’Italia, che aggiunge “il Gruppo ASPI, nell’ottica di una mobilità sempre più sicura e performante, vede il territorio toscano protagonista del proprio piano di rigenerazione della rete, con interventi già conclusi e altri in fase avanzata. Lavoriamo affinché le nuove generazioni possano contare su un’infrastruttura sempre più moderna, sicura e vicina agli utenti” ha concluso Della Longa.

Il progetto nelle scuole prevede un test individuale in aula, personalizzato su smartphone, che porta ogni ragazzo guidato dal docente a seguire da vicino i temi sulla sicurezza stradale. Con il supporto dei professori, i giovani potranno approfondire lo studio con workshop e materiale educativo multimediale predisposto da ASPI.

Autostrade per l'Italia, liceo artistico, polizia di stato, Sesto Fiorentino, sicurezza stradale


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741