Skip to main content
Il Porto di Piombino verrà potenziato per ricevere la Concordia

Piombino: inagurata nuova via d’accesso al porto. Realizzata in 3 anni. Costo: 15 milioni di euro

Il Porto di Piombino verrà potenziato per ricevere la Concordia
Il porto di Piombino

PIOMBINO – Si tratta del nuovo ed importante accesso al porto di Piombino. La bretella che unisce Gagno alle Terre Rosse collegherà la strada che conduce in città al cosiddetto Porto nuovo e alle aree industriali in via di completamento. L’intera zona di Piombino ne trarrà vantaggio. L’opera inaugurata quest’oggi, martedì 7 maggio, entrerà definitivamente in funzione tra qualche settimana.

E’ stata realizzata in tre anni e ha avuto un costo di circa 15 milioni di euro. La bretella sarà in futuro collegata ai due lotti della 398 in corso di realizzazione o progettazione (il primo è già cantierizzato, ndr) da parte dell’Anas. Ciò completerà, migliorandolo, l’assetto infrastrutturale che servirà allo sviluppo del porto, sia industriale che turistico, ma anche alla viabilità locale. Gli operatori portuali ed economici, oltre che i singoli cittadini, sono destinati a trarne vantaggio.

Il concetto è stato espresso dal presidente della Regione Toscana e commissario straordinario per le opere dell’area portuale ed industriale di Piombino, Eugenio Giani, che è intervenuto questa mattina, 7 maggio 2024, all’inaugurazione della nuova via di accesso al porto che permetterà al traffico locale ed a quello turistico di non dover entrare in città per raggiungere le strutture portuali e gli imbarchi.

All’inaugurazione è intervenuto il presidente dell’Autorità di sistema portuale del Tirreno settentrionale. Il presidente e la vicepresidente dell’Autorità, anche lei presente, hanno sottolineato l’importanza dell’opera per lo scalo nel suo complesso evidenziando che la nuova bretella permetterà il flusso del traffico, anche turistico, in ingresso o in uscita dalla città.

L’utilità della nuova bretella è stata messa in evidenza anche dal sindaco di Piombino che ha evidenziato che essa servirà anche al porto turistico di Ponte d’Oro e servirà da stimolo per gli operatori che investono nel porto e nella città di Piombino.

giani, nuova via accesso, porto di Pionbino


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741