Skip to main content

Slovacchia: attentato al premier Fico. Ferito a colpi d’arma da fuoco. E’ in pericolo di vita

BRATISLAVA – Il premier slovacco Robert Fico è stato ferito oggi, 15 maggio 2024, a colpi di arma da fuoco subito dopo la riunione di governo a Handlova, vicino Bratislava. Secondo i giornalisti presenti sul posto, sono stati uditi diversi spari. Il leader slovacco è stato portato in ospedale. Il presunto aggressore che ha sparato al premier è stato arrestato dalla polizia.

Fico sarebbe stato colpito all’addome, al petto e ad un arto da almeno 3-4 colpi d’arma da fuoco e sarebbe stato trasportato in eliambulanza in ospedale. Lo riferiscono le prime ricostruzioni dei media sottolineando che l’attentatore, che si nascondeva tra la folla radunata davanti all’edificio dove stava parlando il primo ministro, è stato fermato da alcuni passanti e dalle forze di sicurezza.

Un responsabile del partito Smer del premier slovacco Robert Fico ha confermato al Guardian che il primo ministro è stato colpito all’addome ed è ora sottoposto ad un intervento chirurgico. Fico, colpito da spari allo stomaco, “è tra la vita e la morte”, riferisce il governo slovacco. E’ stato “trasportato in elicottero a Banska Bystrica tra la vita e la morte”, ha riferito il governo in una nota, definendo l’attacco un “tentativo di omicidio”.

“Robo, vieni qui!” avrebbe gridato l’aggressore a Fico prima di fare fuoco. Lo riferisce il sito del quotidiano slovacco Pravda. Sarebbe stato un uomo di 71 anni a sparare. Secondo il portale Denník N, il sospetto attentatore – arrestato immediatamente dopo gli spari – è nato nel 1953 e ha utilizzato una pistola legalmente posseduta. Per la tv Joj, l’uomo sarebbe originario della cittadina di Levice.

UE – “Condanno fermamente il vile attacco al primo ministro Robert Fico. Tali atti di violenza non hanno posto nella nostra società e minano la democrazia, il
nostro bene comune più prezioso. I miei pensieri sono rivolti al primo ministro Fico e alla sua famiglia”. Lo scrive su X la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen. 

Da parte sua, sempre su X, Charles Michel, presidente del Consiglio Europeo ha scritto: “Sono sconvolto dalla notizia dell’attacco al premier slovacco Fico dopo una riunione del gabinetto slovacco a Handlova. Nulla può mai giustificare la violenza o simili attacchi. I miei pensieri sono rivolti al Primo Ministro e alla sua famiglia”.

    “Sono sconvolta dall’orribile attacco al Primo Ministro slovacco Robert Fico a Handlova. A nome del Parlamento europeo, condanno questo atto di violenza. I miei pensieri sono rivolti a lui e alla sua famiglia in questo momento così difficile”, ha scritto su X la presidente dell’Eurocamera Roberta Metsola.

     E la la segretaria generale del Consiglio d’Europa, Marija Pejcinovic Buric si è detta “profondamente scioccata dalla notizia proveniente dalla Slovacchia sull’attentato al premier Robert Fico”. “Condanno fermamente questo attacco brutale. I pensieri di tutti al Consiglio d’Europa sono rivolti a lui e alla sua famiglia, nonché alle autorità e al popolo slovacco”, ha scritto su X.

MELONI – “Ho appreso con profondo sconcerto la notizia del vile attentato al Primo Ministro slovacco Robert Fico. Tutti i miei pensieri sono per lui, la sua famiglia e
l’amico popolo slovacco”. Lo dichiara la premier Giorgia Meloni. “Anche a nome del Governo italiano – aggiunge – desidero esprimere la più ferma condanna di ogni forma di violenza e attacco ai principi cardine della democrazia e delle libertà”.    “È una cosa preoccupante, la violenza in Europa non dovrebbe esserci”. Così il vicepremier e ministro degli Esteri Antonio Tajani, che ha evitato altre considerazioni davanti alle notizie ancora frammentarie sull’aggressione al premier slovacco Robert Fico.

TAJANI E SALVINI –  “Siamo vicini a Fico. Bisogna capire di cosa si tratta – ha aggiunto Tajani parlando in Transatlantico alla Camera dopo il question time -. È presto per fare commenti, non sappiamo se è un atto terroristico, se è stato uno squilibrato”.

   Da parte sua, il il vicepremier e ministro Matteo Salvini ha scritto sui social: “Siamo vicini al primo ministro della Slovacchia Robert Fico, rimasto ferito in una sparatoria. A lui, alla sua famiglia e al popolo slovacco la nostra affettuosa solidarietà e vicinanza”. 

attentato, Fico, Slovacchia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741