Skip to main content

Grosseto, mistero sull’Amiata: scomparso corriere che trasportava borse di lusso. Trovato furgone bruciato

Carabinieri (Foto d’archivio)

CASTEL DEL PIANO (GROSSETO) – Sono ore di ansia per la famiglia di Nicolas Matias Del Rio, corriere 40enne che vive ad Abbadia San Salvatore (Siena), sull’Amiata, e di cui non si hanno notizie da mercoledì 22 maggio 2024, quando è stato visto per l’ultima volta a Castel del Piano (Grosseto) mentre stava facendo una consegna. Il suo furgone è stato trovato in un altro paese della Maremma, Roccalbegna, completamente bruciato. Ma di lui nessuna traccia.

Mercoledì il 40enne aveva fatto un carico di borse in una delle pelletterie del polo della moda di lusso sull’Amiata. Sono borse costose ed è quasi 500mila euro il valore del carico. I carabinieri non hanno trovato tracce della merce e non escludono che l’uomo sia stato vittima di una rapina. La procura di Grosseto ha aperto un’inchiesta sulla scomparsa dell’uomo.

I carabinieri hanno avviato le indagini coordinate dal sostituto procuratore Valeria Lazzarini. Intorno al furgone – dato alle fiamme – sono state fatte le prime ricerche ma non emergono elementi che riportano al corriere scomparso. L’uomo lavorava da due mesi per un’azienda del polo della pelletteria dell’Amiata.

carabinieri, corriere scomparso sull'amiata, furgone bruciato, Nicolas Matias Del Rio


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741