Skip to main content

Neonato morto su nave da crociera: scarcerata la madre. Il medico legale: “Decesso per cause naturali”

GROSSETO – Il decesso del neonato Tyler, trovato morto il 17 maggio 2024 sulla nave da crociera Silver Whisper attraccata a Grosseto, sarebbe da attribuire a morte naturale secondo i primi esiti dell’autopsia. Il giudice Compagnucci del Tribunale di Grosseto, in base alla relazione preliminare del medico legale, Mario Gabbrielli, ha quindi disposto nel tardo pomeriggio di oggi, 24 maggio 2024, la scarcerazione di Jheansel Pia Salahid Chan, la 28enne filippina, madre del neonato, che lavorava come addetta alle pulizie e lavapiatti.

Stamattina il gip aveva convalidato il fermo riqualificando il reato da omicidio volontario a abbandono di minore. Il medico legale ha 90 giorni per consegnare la relazione completa.

neonato morto su nave da crociera grosseto, scarcerata la madre


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741