Skip to main content

Libri, Premio Vallombrosa: annunciata la terna dei finalisti

L’Abbazia di Vallombrosa

FIRENZE – “Nero addosso” di Caterina Ceccuti, “Per chi è la notte” di Aldo Simeone e “La foresta di perle” di Franco Berrino e Enrica Bartolozzi sono i tre libri finalisti dell’edizione 2024 del Premio Letterario Vallombrosa promosso dal Rotary Club Firenze Valdisieve  giunta al decimo anno. 

Il tema del concorso letterario scelto come ogni anno dal Comitato del Premio è stato: “La foresta dentro e fuori di noi”.

La terna dei finalisti è stata annunciata oggi nel corso di un appuntamento al Caffè letterario delle Murate a Firenze al quale hanno partecipato, oltre agli scrittori, le librerie proponenti e i lettori.

“Siamo al decimo anno e questo ci rende estremamente felici – spiegano Andrea Venturini, Presidente Rotary Club Firenze Valdisieve e Vincenzo Sorelli presidente del Comitato Premio Vallombrosa che oggi hanno annunciato la terna dei finalisti -. In tutti questi anni il premio ha voluto essere sempre più un elemento qualificante del valore culturale nel territorio fiorentino e della Valdisieve avendo come centro emblematico Vallombrosa e la sua meravigliosa Abbazia”.

Una giuria tecnica composta da letterati e persone della società civile sceglierà il libro vincitore. Tutti e tre gli autori dei libri finalisti avranno un premio in denaro con l’obbligo di devolverlo a una Onlus di propria indicazione.

La premiazione avverrà domani, sabato 8 giugno, alle 16 presso l’Abbazia di Vallombrosa, alla presenza – salvo impegni istituzionali – del Presidente Giani, del Governatore Rotary Distretto Toscano 2071, Ferdinando Damiani e altre autorità. 

Sempre domani alle 11, gli scrittori finalisti del premio Vallombrosa 2024 saranno invitati a partecipare ad un incontro con gli studenti nell’ambito del quale discutere sui temi dei libri presentati.

I libri sono stati selezionati fra una rosa di quindici opere proposte da altrettante librerie indipendenti fiorentine. Le librerie coinvolte sono: Alfani, Alzaia, Florida, Fortuna, Gioberti, La Gioberti, Libreria dei Teatro Niccolini, Menabò, On the Road, Punti Fermi, Salvemini, TodoModo, Leggermente e Malaparte e L’ora blu.

Tra le realtà che hanno sostenuto questa edizione del Premio: BCC di Pontassieve, Fondazione CR Firenze, Notaio Andrea Venturini. Marchesi Frescobaldi e le Officine Mario Dorin; il patrocinio della Regione Toscana, Comune di Firenze e Comuni della Valdisieve e la collaborazione dell’associazione Musica Ricercata Onlus.

Il premio Letterario Vallombrosa ha visto negli anni premiati insigni scrittori quali Luciana Castellina (2014), Vinicio Capossela (2016), Carmine Abate (2017) e il premio Strega Paolo Cognetti (2018), Daniele Zovi (2019, Federico Pace (2020/21), Marco Balzano (2022) e Paolo Malaguti (2023).

La giuria del Premio è composta da: Eugenio Giani, Presidente Onorario; Saverio Giangrandi, Presidente Rotary Club Firenze Valdisieve; Vincenzo Sorelli, Presidente Comitato Premio Vallombrosa, Edoardo Faucci, Presidente Rotaract Firenze Centenario; Marco Balzano,  don Marco Mizza, Priore dell’Abbazia di Vallombrosa; Adele Dei, ex docente Lettere e Filosofia Unifi; Emanuele Masiello, architetto Responsabile della tutela paesaggistica dell’ abbazia e foresta di Vallombrosa ;Alberto Severi, giornalista e autore teatrale; Fabrizio Ricciardelli, direttore della Kent State University in  Firenze; Giovanni Morandi, già direttore del QN e del Resto del Carlino; Antonio Lovascio, già vicedirettore de La Nazione e attuale Responsabile Ufficio Comunicazioni Sociali Arcidiocesi di Firenze.

letteratura, libri, Premio Vallombrosa, Toscana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741