Skip to main content

Pisa: ferito con una coltellata dopo incidente stradale. Operato d’urgenza a Cisanello. Arrestato il presunto aggressore

L’ospedale di Cisanello, a Pisa

PISA – E’ stato ferito con una coltellata in seguito a una lite avvenuta dopo un incidente stradale in via Montanelli, a Pisa. La polizia ha arrestato il presunto aggressore, un quarantenne, con l’accusa di tentato omicidio.

Il ferito, un italiano di 36 anni, portato in ospedale, è stato operato: l’intervento, spiega la questura pisana, ha permesso di stabilizzare le sue condizioni. Tutto è avvenuto nelle prime ore del mattino di ieri. Le volanti prima e la squadra mobile poi sono intervenute in via Montanelli perchè era stata segnalata la presenza di un uomo ferito all’addome con una coltellata, poi trasportato d’urgenza in ambulanza all’ospedale di Cisanello.

Da quanto ricostruito il 36enne, mentre passava con la propria auto, insieme a una amica, aveva avuto uno scontro con un ciclista. Ci sarebbe stata poi una violenta lite in strada dove poi, “con modalità in corso di accertamento” sarebbe intervenuto in aiuto del ciclista il cugino. Quest’ultimo, all’improvviso, avrebbe colpito con un coltello a serramanico l’automobilista che, spiega sempre la questura, “solo grazie alla prontezza di riflessi, riusciva ad evitare che la lama entrasse in profondità nei tessuti lacerando gli organi interni”.

I poliziotti avrebbero successivamente individuato nelle vicinanze l’abitazione del presunto aggressore dove poi in effetti lo hanno trovato insieme al cugino. I due, “ancora sporchi di sangue, dopo iniziali reticenze, confessavano il fatto, indicando dove era stato nascosto il coltello”. E’ scattato quindi l’arresto del 40enne. 

accusa di tentato omicidio, arrestato presunto aggressore, ferito con coltellata, Incidente stradale, pisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741