Skip to main content

Milano: Fdi chiede di pignorare lo stipendio di Salis per debito con Aler. Avvocato si oppone

Ilaria Salis al processo di Budapest (Foto d’archivio)

MILANO – “Aler si attivi subito per pignorare i futuri stipendi da parlamentare europea di Ilaria Salis”. A chiederlo e’ il consigliere comunale di Milano di Fratelli d’Italia, Enrico Marcora, in seguito alla notizia che Ilaria Salis avrebbe un debito di piu’ di 80.000 euro verso Aler Milano per l’occupazione abusiva per 5 anni di un appartamento. Marcora ha poi ironizzato: “Direi che la cosa positiva della sua elezione nel Consiglio Europeo sia la possibilità di Aler di recuperare l’importante importo dovutogli da Salis”.

“Non c’e’ un provvedimento dell’autorità giurisdizionale che accerti che vi sia stata una occupazione senza titolo dell’immobile. Cioè non esiste un titolo esecutivo per procedere alla messa in mora e alla richiesta di pagamento. Solo con il titolo esecutivo si potra’ richiedere eventualmente il pignoramento”.

Eugenio Losco, avvocato di Ilaria Salis, ribatte alla richiesta all’Aler del consigliere comunale milanese di Fdi, Enrico Marcora, affinche’ “si attivi subito per pignorare i futuri stipendi da parlamentare europea di Ilaria Salis”.

“Non risulta alcuna sentenza – aggiunge l’avvocato – che abbia accertato l’occupazione senza titolo da parte della signora Salis dell’alloggio di via Borsi 14. Quella riportata nei giornali è una contabilizzazione interna, forse necessaria ai fini di bilancio ed è basata su un accesso nel 2008, senza altri accertamenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741