Skip to main content
San Gimignano

San Gimignano: torna il Festival Lirico Internazionale

FIRENZE – Dal 25 al 29 luglio torna il Festival Lirico Internazionale di San Gimignano. Il Festival, inserito all’interno della manifestazione “Accade d’Estate” che anche quest’anno farà quotidianamente da colonna sonora dell’estate di San Gimignano e comprende tre produzioni liriche, con titoli di grande richiamo, due dei quali celebrativi per il 100 anniversario della morte di Giacomo Puccini.

Tra i tre titoli, non poteva mancare l’oramai tradizionale “Suor Angelica”, nel luogo ispiratore del maestro; quella meravigliosa Pieve di Cellole che ospiterà per il terzo anno consecutivo, il 25 luglio alle 21,30, l’allestimento realizzato in coproduzione con il Teatro Goldoni di Livorno. A dirigere l’orchestra del Teatro Goldoni sarà Stefano Cencetti, gloria locale e punto di riferimento importante della manifestazione. La regia sarà affidata a Nicola Fanucchi.

Il 27 luglio sarà la volta di “Gianni Schicchi”, un altro titolo del famoso trittico pucciniano assente nel comune di San Gimignano dagli anni ’90. L’allestimento è ideato e diretto da Marco Voleri e Ahn-Joo-eun, direttrice artistica di ABC, casa di produzione coreana che ha collaborato alla stesura del progetto. A dirigere sarà Dainius Pavillonis.

Si chiude con “Il barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini, capolavoro dell’opera buffa, coprodotto con Opera Music Management, con la regia di Alberto Profeta, notissimo tenore che da qualche anno ha intrapreso questa carriera parallela, e Andrea Hlinkova, regista slovacca di chiara fama. A dirigere sarà Eric Lederhandler, direttore principale dell’Orchestra del Teatro Goldoni di Livorno, punto fermo di tutte e tre le produzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741