A Momigno, sulla montagna pistoiese

Pistoia, 34enne sperona e accoltella la sua ex. Poi si costituisce

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Carabinieri posto di blocco

Carabinieri a un posto di blocco

PISTOIA – Emanuele Nelli, 34 anni, di Lamporecchio (Pistoia) è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria con l’ipotesi di tentato omicidio. L’uomo è accusato dell’aggressione della sua ex convivente, una ragazza di 25 anni, speronata mentre era in auto e poi ferita con una dozzina di coltellate ieri sera 9 ottobre nel Pistoiese, a Momigno, frazione montana del comune di Marliana.

Dopo che le forze dell’ordine lo avevano cercato per tutta la notte, Nelli si è presentato stamani nella caserma dei carabinieri di Pistoia, accompagnato da un legale. L’udienza di convalida del fermo non si dovrebbe svolgere prima di lunedì prossimo.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, la stessa ex convivente, prima dell’aggressione, mentre si trovava in auto, avrebbe telefonato con il cellulare alla nonna che vive con lei per avvertirla della presenza dell’uomo vicino alla loro abitazione. Poco dopo il 34enne l’avrebbe speronata con il proprio veicolo, avrebbe rotto il finestrino e l’avrebbe aggredita con un coltello, procurandole ferite all’addome, al collo e alle braccia.

La colluttazione è proseguita per strada, dove i due sarebbero poi scivolati in una scarpata. E’ lì, secondo quanto raccontato ai carabinieri, che la mamma di lei, nel frattempo avvertita dalla nonna, li ha trovati. L’uomo avrebbe anche aiutato la madre della sua ex a riportare la giovane sulla strada, prima di darsi alla fuga. La 25enne è ricoverata ora in prognosi riservata all’ospedale di Pistoia, ma non sarebbe in pericolo di vita. Già lo scorso agosto l’uomo era stato denunciato per percosse e rapina del cellulare nei confronti della sua donna e aveva ricevuto il divieto di frequentare luoghi in cui potesse trovarsi anche la giovane.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.