Il Presidente della Bce conferma lo statu quo

Economia ue: Draghi, avanti col Quantitative easing, nessun ritocco ai tassi

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

draghi

FRANCOFORTE – Come previsto il Consiglio direttivo della Banca centrale europea ha confermato lo status quo sulla politica monetaria: il principale tasso di rifinanziamento alle banche resta a zero, il tasso sui depositi che le banche stesse parcheggiano presso la Bce resta al meno 0,40 per cento. Infine, il tasso sulle operazioni di rifinanziamento marginali resta allo 0,25 per cento.

Draghi ha annunciato che si andrà avanti con il Qe; non se ne è parlato nella riunione e ogni decisione su nuovi scenari sarà comunque presa nel prossimo meeting del consiglio direttivo, a dicembre. Non è stata discussa quindi l’estensione del programma di acquisto di bond da 80 miliardi al mese oltre la scadenza prevista di marzo 2017.

E neppure si sarebbe discusso di tapering, ovvero di graduale uscita dal Qe, scenario che nell’ultimo mese ha spinto all’insù i rendimenti.  Draghi ha precisato che si era dato credito «alle parole di qualcuno che non era informato sull’esatto stato della situazione e che non aveva idea». Ma ha comunque lasciato aperta la porta a un ulteriore supporto, se necessario.

Tag:, , ,

Camillo Cipriani

Camillo Cipriani

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.