Rinnovato l'invito a vaccinarsi

Meningite: in Toscana 56 casi di tipo C da inizio 2015. I morti sono stati 11

di Redazione - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa

Meningite esami vaccini saluteFIRENZE – Da inizio 2015 a oggi in Toscana sono stati 56 i casi di meningite da meningococco C notificati, con 11 persone decedute. In particolare nel 2015 sono stati registrati 31 casi con 6 decessi, nel 2016 finora 25 casi e 5 decessi. I dati sono stati diffusi dalla Regione Toscana. Nel 2015, si spiega sempre dalla Regione,  i casi di meningite sono stati 38: a quelli del tipo C si aggiungono 6 casi di meningite B, 1 di W e un altro non noto. Registrato anche un decesso per il ceppo B. Nel 2016 ad oggi i casi notificati complessivamente sono 34: oltre a quelli del  ceppo C, 6 B, 1 W, 1 X, uno non tipizzabile. I decessi sono stati tutto per il tipo C.

Rinnovando l’invito a vaccinarsi dopo il caso registrato ieri delle ventenne ricoverata a Livorno perchè colpita da un’infezione da meningococco C, l’assessore per il diritto alla salute della Toscana Stefania Saccardi ha appunto ricordato che è stata prolungata al 31 marzo 2017 la campagna straordinaria di vaccinazione contro il meningococco C: da fine aprile 2015, quando è stata avviata, al 31 ottobre scorso, sono state somministrate in totale 717.457 vaccinazioni di cui 194.958 nella fascia di età 11-20 anni, 326.643 nella fascia 20-45; 195.856 dai 45 anni in su. Sempre al 31 ottobre risulta che abbia aderito il 77% dei pediatri di famiglia e l”85% dei medici di medicina generale. Per quanto riguarda i nuovi nati (che non rientrano nella campagna straordinaria di vaccinazione), a 24
mesi di età (quindi nati nel 2013) risulta una copertura del 91%.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.