In attesa della legge

Biotestamento: l’Associazione Coscioni in piazza a Firenze. Autenticati 50 testamenti

di Redazione - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa

FIRENZE – L’Associazione Luca Coscioni si è mobilitata anche  Firenze, in piazza. Una cinquantina di testamenti biologici sono stati autenticati dal notaio Barbara Pieri nel corso dell’iniziativa promossa a sostegno della legge per il
testamento biologico. «Lo straordinario successo della mobilitazione – ha detto Valentina Piattelli dell’Associazione Luca Coscioni – ci conferma quanto sia diffuso il desiderio popolare di poter regolamentare le proprie disposizioni
anticipate di trattamento così da consentire una piena auto-determinazione personale».

La settimana scorsa, la Camera dei Deputati ha di nuovo posticipato il dibattito sulla proposta di legge che finalmente legalizzerebbe il testamento biologico. «In attesa che si adotti una buona legge – si legge in una nota dell’Associazione Luca Coscioni – occorre che il Comune di Firenze pubblicizzi la possibilità per i cittadini di poter iscrivere nel registro cittadino il proprio testamento biologico, infatti sebbene il registro comunale esista da almeno 5 anni abbiamo rilevato che è sinora rimasto pressoché sconosciuto alla cittadinanza». L’iniziativa di Firenze è stata organizzata assieme a Radicali Italiani e Uaar.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.