Addio Cupido: la pagina d'incontri ha già 11mila estimatori

“Spotted: Unifi”, lo spazio per il “rimorchio” (online) degli universitari fiorentini

di Giulia Ghizzani - - Eventi

Spotted: Unifi il nuovo modo di incontrare l'amore sul web per gli universitari fiorentini

Spotted: Unifi il nuovo modo di incontrare l’amore sul web per gli universitari fiorentini

FIRENZE – Si chiama ‘Spotted: Unifi’ ed è la nuova moda che spopola sul web, in particolare sulla piattaforma Facebook. Un nuovo modo di trovare l’amore (o il principe azzurro, per i più romantici) che gli universitari dell’Ateneo fiorentino hanno inventato ad hoc per fare conoscenza online. “Ti sei preso una cotta per una persona incontrata alla macchinetta del caffè o fuori da un’aula e non sai come rintracciarla? Sei stato vittima o artefice di un episodio divertente? Scrivicelo per messaggio e noi lo pubblicheremo sulla nostra bacheca”, si legge sull’apposita pagina dedicata al rimorchio 2.0.

La procedura è semplice e permette anche ai più timidi di “farsi avanti” nei confronti dell’altro sesso: basta essere utenti del social network per lasciare una traccia del proprio amore. Tutto, ovviamente, in modo anonimo, come vuole la tradizione americana da cui Spotted: Unifi ha preso spunto. “Le pagine Spotted – prosegue l’amministratore dello spazio – sono come bacheche per segnalare e rendere pubbliche dichiarazioni d’amore o colpi di fulmine, o per esprimere astio verso un vicino fastidioso”. Niente di più facile e immediato, insomma, per rendere pubblica una cotta o vendicarsi (in modo innovativo e originale) del proprio compagno di studi.

La pagina, creata nel mese di febbraio, ha già più di 11mila estimatori ed è aggiornata quasi quotidianamente. I messaggi curiosi, ovviamente, non mancano. “Unifi Novoli: Vorrei tanto sapere chi è quella bellissima ragazza bionda a cui ho offerto una sigaretta oggi verso le 4 di pomeriggio. Sedevi al tavolino con una tua amica e mi hai salutato quando te ne sei andata. Ti voglio assolutamente conoscere”, riporta una delle tante richieste d’incontro. “Unifi Scienze Politiche: AAA Cercasi ragazzo che ieri sera era alla Farmacia a fare l’aperitivo, e mi ha chiesto chi avevo votato alle elezioni. Avevi un giacchetto di pelle marrone e un bel sorriso, e io troppo alcool in corpo per ricordarmi il tuo nome. Chi sei?”, scrive l’ennesima utente anonima. “Scienze della formazione: Pensavo che andando all’università mi sarei rifatta gli occhi, e invece qui son tutte donne! Sembra di stare in un convento. Che tristezza. Mi converrebbe quasi cambiare facoltà”, si sfoga un’altra studentessa.

Per il momento, l’esperimento sembra andare a gonfie vele: Spotted: Unifi incrementa ogni giorno il gruppo dei suoi “seguaci”, tanto che in queste ore si stanno moltiplicando le pagine specifiche relative ad ogni singola facoltà. In pochi giorni hanno fatto la loro comparsa sul web anche “Spotted: Unifi Agraria”, “Spotted: Psicologia” e “Spotted: Geologia e Scienze Naturali”. E c’è chi giura, grazie a questa scappatoia, di aver trovato l’anima gemella.

Addio Cupido: anche la mitologia è stata rottamata.

Tag:,

Giulia Ghizzani

Giulia Ghizzani

Giornalista

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: