Moda, Ferragamo smaschera i “fake” sulla Rete

Negozi on line pirata smascherati da Ferragamo
Negozi on line pirata smascherati da Ferragamo
Negozi on line pirata smascherati da Ferragamo

FIRENZE – Quello della contraffazione è un assedio che da molti anni accerchia i marchi più prestigiosi. La battaglia agguerrita contro questo fenomeno, combattuta nelle aule di tribunale di tutto il mondo, vede i legittimi proprietari dei marchi registrare successi crescenti, grazie anche a legislazioni locali e internazionali che gradualmente prendono coscienza della gravità del problema e si ammodernano, dotandosi di strumenti adatti a difendere i diritti di chi subisce l’azione di pirati e imitatori. Internet, ormai divenuto un canale di primaria importanza per chi traffica in prodotti contraffatti, è al centro delle ultime azioni legali intraprese da Salvatore Ferragamo, maison storicamente fra le più bersagliate dal fenomeno.

Negli ultimi sei mesi sono stati scoperti e bloccati alcune decine di nomi a dominio usati per “adescare” potenziali acquirenti di merci contraffatte. Il navigatore che dovesse ora imbattersi in domini fasulli come ferragamoaustralia.com, ferragamogoodshoes.com, ferragamosalelondon.com, ferragamousa.com, china-ferragamo.com e tanti altri ancora, verrebbe automaticamente rimandato a una pagina di legittima proprietà della maison, che avvisa della truffa e reindirizza verso i canali di vendita autorizzati.

Sono stati cancellati gli account Paypal (il sistema di pagamenti online più diffuso al mondo, di proprietà del gigante del commercio in rete, e-bay) collegati a questi o ad altri siti pirata, e persino su Facebook, Twitter e altri social network è stata chiesta e ottenuta la chiusura di numerosi profili che si spacciavano per “ufficiali” della maison.

A supporto di queste vittorie ottenute “sul campo”, la maison Salvatore Ferragamo è impegnata in un’azione legale contro i proprietari stessi (in maggioranza cinesi) di tali domini e profili pirata: si tratta di cause civili in via di conclusione negli USA, il cui risultato segnerà un precedente di fondamentale importanza per ogni futura azione legale.

moda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080