Stamattina l'inaugurazione

Viale Guidoni, 18 nuove case popolari “temporanee”

di Marco Gemelli - - Cronaca

rens

FIRENZE – Due condomini su tre piani fuori terra, per complessivi 18 alloggi: è quanto Casa Spa – la società partecipata che si occupa dell’edilizia pubblica – ha inaugurato stamattina in viale Guidoni, davanti al Palazzo di Giustizia, alla presenza del sindaco Matteo Renzi. Si tratta di strutture temporanee (quindi montabili e smontabili), in legno, prefabbricati in stabilimento, montati in 50 giorni e completati nei successivi 20 giorni. Una novità assoluta, dal momento che per la prima volta in Italia sono stati costruiti non prefabbricati monofamiliari o al massimo su due piani, bensì due edifici di tre piani fuori terra, costituiti ciascuno da 9 alloggi. Gli alloggi – circa 50 mq. con zona soggiorno, pranzo cucina, camera doppia e camera singola e servizi – prendono le mosse dal Piano Strutturale a “volumi zero”, che è incentrato sulla riqualificazione urbanistica, rimodulando “pezzi” di tessuto urbano non più funzionali.

Gli alloggi andranno a ospitare gli inquilini degli edifici nella vicina via Torre agli Agli, interessati dai lavori di ristrutturazione urbanistica e di riqualificazione urbana. Lì è prevista la demolizione dei fabbricati esistenti e la ricostruzione di 80 alloggi ad “energia quasi zero”, e nel frattempo era necessario costruire alloggi temporanei, montabili e smontabili, prefabbricati in stabilimento, su tipologia pluriplano (per risparmiare al massimo l’impegno del suolo pubblico) realizzati in legno, di rapido montaggio, ecologici, energeticamente efficienti,  piacevoli all’abitare e alla vista.

Dopo un primo prototipo, sono stati appaltati i 18 alloggi temporanei: i due moduli che compongono i singoli alloggi vengono trasportati in cantiere e montati, con viti e ancoraggi reversibili. Gli impianti, i sanitari e i rivestimenti dei bagni e gli arredi delle cucine (pensili, frigorifero, forno, lavastoviglie, lavatrice, piano cottura) sono già predisposti, sono solo da collegare tra di loro e agli scarichi e alle utenze. A fine dell’utilizzo in via Torre agli Agli gli alloggi temporanei verranno smontati e trasportati nel luogo dove verranno rimontati per far fronte alle nuove esigenze, e l’area verrà rimessa in pristino esattamente come era prima dell’uso.

I moduli prefabbricati devono essere il più leggeri possibile, sia per esigenze di trasporto e di movimentazione sia per semplificare il basamento di appoggio sul terreno: Casa Spa ha scelto quindi di realizzarli in legno con tecnologia “platform”, (in pratica una griglia di pilastri in legno con funzione portante, a formare le pareti perimetrali e i solai, completati con i materiali di isolamento e coibentazione naturali ed ecologici). Le prestazioni base del modulo abitativo così realizzato, in termini di coibentazione, acustica ed efficienza energetica sono più che buone, con una trasmittanza delle pareti esterne di 0,186 W/ mq. Kelvin e un potere fono isolante di 55 decibel. Ottimi anche gli infissi esterni, con una trasmittanza di 1,3 W/mq. Kelvin.

Tag:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: