Skip to main content

Sovraffollamento carceri, in Italia oltre 65mila detenuti

Troppi detenuti nelle carceri italiane e toscane
Troppi detenuti nelle carceri italiane e toscane

FIRENZE – Per la carceri italiane la crisi è sempre esistita, certo negli ultimi tempi il sovraffollamento è divenuto davvero difficile da contenere. La popolazione detenuta in Italia ha raggiunto cifre senza precedenti, ben superiori alle oltre 61mila presenze del luglio 2006, data dell’ultimo indulto. Al 31 marzo scorso i detenuti erano pari a 65.831 unità, 4.800 in più del giugno 2006. A fronte di una capienza di 44.073, con un tasso di affollamento del 147%. In Toscana 4.344 detenuti in 3.233 posti, tasso di affollamento del 134%. In cima alla classifica gli istituti da sempre alle prese col problema in Toscana troviamo Firenze e Pistoia.

Dati e allarmi messi nero su bianco nella ricerca condotta dalla Fondazione Michelucci e presentata nel corso del seminario «Il carcere al tempo della crisi: il caso della Toscana».

Dal 31 dicembre 2009 al 31 marzo 2013 la capienza del sistema penitenziario nazionale è passata da 44.073 a 47.045 posti, un aumento di 3.000 posti, pari ad una crescita di oltre il 6%. Anche in Toscana la capienza regolamentare è cresciuta di 331 unità, +11%.

La ricerca segnala poi il calo degli ingressi: dal primo semestre 2010 a quello 2012 è stato di circa il 26% a livello nazionale e di circa il 22% in Toscana. Calo da imputare soprattutto alla consapevolezza del sovraffollamento da parte di chi opera gli arresti, ovvero le forze dell’ordine.

Se nel primo semestre del 2010 i detenuti stranieri rappresentavano il 43,9% del totale dei detenuti (il 57,8% in Toscana), nel primo semestre 2012 questa percentuale era del 42,6% a livello nazionale (e del 62,5% in Toscana).

La riduzione delle risorse. Nel 2007, con una presenza media giornaliera di 44.587 detenuti, il bilancio del Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria ammontava a quasi 3 milioni e 100mila euro. Nel 2011, a fronte di una presenza media giornaliera di 67.174 detenuti, il bilancio è sceso a poco più di 2 milioni e 760mila euro, con un taglio del 10,6%.

carceri


Massimiliano Mantiloni

Giornalista

Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741