Domenica 26 maggio torna 'Incontri con la città'

Machiavelli, quello che non sapete sull’autore del Principe

di stefania ressa - - Eventi

Niccolò Machiavelli

Niccolò Machiavelli

FIRENZE – Il bene morale da un lato e il male in politica dall’altro. E’ la ferita che il pensiero di Machiavelli ha aperto nella coscienza occidentale. Una riflessione, questa, che è stata semplificata in una massima che l’autore del ‘Principe’ non ha mai enunciato. E che domenica 26 maggio l’Università di Firenze, con il contributo di Riccardo Bruscagli professore ordinario di Letteratura italiana, già preside della Facoltà di Lettere e Filosofia, cercherà di svelare. L’appuntamento è alle 10,30 nell’Aula Magna in piazza San Marco, 4.

Offrire una lettura più autentica, approfondita e attuale del contributo portato dal fondatore della scienza politica moderna è lo scopo di “Il fine non giustifica i mezzi. Da Machiavelli al machiavellismo”,  il secondo appuntamento degli “Incontri con la città. Leggere il presente per comprendere il futuro”, proposto dall’Ateneo fiorentino. Accanto al relatore, Franco Bagnoli, ricercatore di Fisica, che coordinerà l’incontro e le domande del pubblico.

Il ciclo “Incontri con la città. Leggere il presente per comprendere il futuro” – promosso con il sostegno della Fondazione Internazionale Menarini, con il patrocinio del Comune di Firenze, in collaborazione con Unicoop Firenze e Ataf – si articola in 12 domeniche. Quella del 26 maggio su Machiavelli sarà la seconda; la prima – il 21 aprile – ha avuto come tema principale “Perché a Firenze si vive più a lungo”. Vedete il programma completo.

Tag:

stefania ressa

stefania ressa

Giornalista

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.