Urne vuote al secondo turno

Ballottaggi a Siena e Viareggio, affluenza a picco anche in Toscana

Elezioni amministrative, bassa affluenza alle urne
Elezioni amministrative, bassa affluenza alle urne
Elezioni amministrative, bassa affluenza alle urne

FIRENZE – I primi numeri usciti dai ballottaggi non riescono a invertire le previsioni. Come accade ormai da 20 anni, anche in quest’occasione il secondo turno delle consultazioni comunali – che ha raccolto 67 sfide in altrettante città in Italia, con 11 capoluoghi di Provincia, tra cui Roma  e Siena – ha fatto registrare un forte calo dell’affluenza.

Alle 19 il dato nazionale è stato del 24,6%, 8 punti percentuali in meno rispetto al 32,69 archiviato al primo turno; ancora più bassa la percentuale di Roma, fotografata al 23,49%, e in questo caso sono 6 i punti che la dividono dal 29,79% del primo turno. Alle 22 la situazione non era diversa: 33,83 per cento contro il 42,16 per cento del primo turno, che oltretutto non aveva brillato per partecipazione.

A Siena l’elezione comunale – con un particolare sapore politico visto le vicende Mps e lo storico secondo turno dopo 20 anni – ha visto una partecipazione che alle 19 superava di pochi decimali il 32%, oltre 8 punti percentuali in meno rispetto al primo turno. Alle 22 l’affluenza era del 40,49 per cento contro il 51,77 per cento di quindici giorni fa.

A Viareggio i numeri sono ancora più bassi: alle 22 aveva votato il 24,72 per cento degli aventi diritto contro il 36,02 di due settimane fa.

Affluenza a picco a Siena e Viareggio
Affluenza a picco a Siena e Viareggio

elezioni amministrative 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080