Il sistema viene già utilizzato dalla Dia

Rivisual, banca dati Prefettura-Camera di commercio contro la criminalità

La firma della convenzione Ri.Visual fra il presidente della Camera di commercio di Firenze Vasco Galgani e il prefetto Luigi Varratta
La firma della convenzione Ri.Visual fra il presidente della Camera di commercio di Firenze Vasco Galgani e il prefetto Luigi Varratta
La firma della convenzione Ri.Visual fra il presidente della Camera di commercio di Firenze Vasco Galgani e il prefetto Luigi Varratta

FIRENZE – La mafia e la criminalità organizzata si combattono anche con un click. E’ questo l’obiettivo della convenzione siglata questa mattina dal prefetto di Firenze, Luigi Varratta e dal presidente della Camera di commercio di Firenze, Vasco Galgani.

L’accordo prevede l’utilizzazione delle informazioni del sistema camerale per combattere la criminalità organizzata. Infatti, la prefettura di Firenze potrà utilizzare Ri.Visual, un particolare sistema di navigazione sviluppato da Infocamere che, attingendo dagli archivi del Registro Imprese, incrocia dati su persone e società fornendo, in pochi secondi, una mappatura completa delle attività economiche che si collegano a una persona o a una società.

Il sistema Ri.Visual, gratuitamente posto a disposizione dalla Camera di commercio di Firenze, è il metodo più rapido per conoscere, in tempo reale, le informazioni economiche e i collegamenti fra imprese, soci e amministratori.

“Un ulteriore passo avanti – ha spiegato Varratta – di una collaborazione istituzionale divenuta ormai così robusta e radicata da essere definita di sistema. La consultazione del Registro Imprese della Camera di Commercio, resa semplice e facile attraverso internet, rappresenta un efficace strumento di trasparenza permettendo di conoscere meglio e in tempi brevissimi le diverse realtà economiche nelle quali potrebbero nascondersi fenomeni criminali”.

“Siamo molto soddisfatti che un software del mondo camerale, già utilizzato con successo dalla Direzione Investigativa Antimafia, possa essere utile anche agli uffici della Prefettura di Firenze – ha aggiunto Galgani -. Il nostro scopo è, infatti, quello di preservare le imprese sane e di allontanare ogni tipo di infiltrazione criminale che, in quanto meccanismo di alterazione della libera concorrenza, ostacola pesantemente lo sviluppo dell’economia”.

Sicurezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080