Due ore per rendere innocuo l'ordigno

Domani bomba disinnescata, stop ai voli su Peretola

Un'operazione di disinnesco di un ordigno bellico vicino a Peretola
Bomba disinnescata vicino all'aeroporto di Peretola
Bomba disinnescata vicino all’aeroporto di Peretola

FIRENZE – Sarà fatto brillare domani, mercoledì 19 giugno 2013, l’ordigno bellico inesploso trovato il 6 maggio scorso in un campo all’interno del Polo scientifico di Sesto Fiorentino durante alcuni lavori.

Si tratta di una bomba d’aereo americana della Seconda guerra mondiale, 45 chili di peso. Le strade, secondo quanto reso noto dalla prefettura, non saranno chiuse al traffico mentre i voli all’aeroporto di Peretola subiranno solo una momentanea sospensione. Regolari le attività del Polo scientifico.

L’aeroporto – spiega la prefettura – si trova a ridosso della danger zone, l’area di pericolo del raggio di 300 metri in ampiezza e di 600 in altezza, che viene individuata intorno alla bomba durante la bonifica”.

Le operazioni si svolgeranno in orari diversi scelti in accordo con Enac e la direzione dell’aeroporto, nei momenti di minor traffico aereo per non creare disagi. ”Sulla danger zone – si spiega ancora – sarà disposto il divieto di sorvolo sia nella fase di disinnesco che in quella di brillamento”.

Nessuna evacuazione invece, poiché nell’area non sono presenti abitazioni, fabbriche o negozi. Si potrà circolare sulle strade, ma a tutela della pubblica incolumità l’accesso all’area sarà presidiato dalle forze di polizia nei momenti del dispolettamento e dello scoppio controllato.

L’intervento, coordinato dalla prefettura, si articolerà in due fasi: dalle ore 7,30 alle 8,30 gli artificieri del Reggimento Genio Ferrovieri dell’Esercito rimuoveranno le spolette dall’ordigno in modo da renderlo inoffensivo. Poi la bomba verrà fatta esplodere, tra le 15 e le 16, in una buca appositamente scavata (sempre all’interno del Polo Scientifico) che sarà ricoperta di sabbia per assorbire le schegge e l’effetto sismico provocato dalla detonazione.

Sicurezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080