Skip to main content

Livorno: brucia appartamento, cane avverte i condomini

La cagnolina Mia che a Livorno ha salvato da un incendio un intero condominio
La cagnolina Mia che a Livorno ha salvato da un incendio un intero condominio

LIVORNO – Un tentato suicidio, un appartamento che brucia, un cane che avverte e salva un intero condominio. E’ accaduto in via Settembrini a Livorno. Un uomo di 53 anni ha tentato nella notte di togliersi la vita aprendo il gas e appiccando un rogo nel suo appartamento. La polizia ha arrestato il 53enne, che ora è piantonato in ospedale, è accusato di incendio doloso, soffre di problemi psicologici.

La cagnolina del vicino, Mia, un golden retriever di 16 mesi, si è accorta dell’odore di bruciato e del rumore proveniente dalla porta accanto e ha abbaiato, svegliando i padroni, che  si sono accorti che qualcosa non andava e aprendo la porta di casa hanno visto il fumo provenire dall’appartamento del vicino. E’ scattato l’allarme ai vigili del fuoco ed al 118, intervenuti sul posto insieme a due pattuglie della polizia.

L’uomo, dopo aver tentato di far saltare in aria il suo appartamento, è andato sul balcone minacciando di buttarsi di sotto davanti ai condomini, nel frattempo scesi in strada per mettersi al sicuro. Il 53enne, dopo alcuni minuti di dialogo a distanza, ha acconsentito a farsi accompagnare in ambulanza.

cane, incendio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741