Skip to main content
Una protesta per la scuola

Scuola, sit-in contro lo stop alle assunzioni

Una delle recenti proteste in Toscana a sostegno della scuola
Una delle recenti proteste in Toscana a sostegno della scuola

FIRENZE – Nelle scuole toscane ci sono 845 posti docenti scoperti, e 871 posti vacanti per personale tecnico-amministrativo, a fronte di una previsione di circa seimila alunni in più per l’anno scolastico 2013-2014. Per questi motivi Flc-Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals-Confsal e Gilda-Unams hanno convocato un sit-in di protesta per il 4 luglio, dalle 10 alle 12, davanti all’Ufficio Scolastico Regionale di Firenze.

L’iniziativa servirà a chiedere l’immissione in ruolo su tutti i posti disponibili (sia docenti che tecnico-amministrativi), il rinnovo del contratto, la tutela dei lavoratori inidonei. Secondo i sindacati mancano almeno 100 collaboratori scolastici per mantenere lo stesso servizio di quest’anno, e oltre il 12% delle scuole sono senza il direttore dei servizi amministrativi.

scuola, tagli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741