Si tratta di un albanese che rapinò un direttore di banca a Firenze

Arrestato 4 anni dopo la rapina grazie al dna

L'albanese rapinatore individuato dai carabinieri 4 anni dopo la rapina
L’albanese rapinatore individuato dai carabinieri 4 anni dopo la rapina

FIRENZE – Incastrato e arrestato quattro anni dopo una rapina, grazie al dna. Si tratta di un albanese di 30 anni, che nell’agosto del 2009 rapinò con un coltello il direttore di una banca che si era recato a ritirare l’incasso del distributore dell’area di servizio Aglio Est della A1, in provincia di Firenze.

Il malvivente portò l’impiegato in un bosco e, insieme a un complice, gli portò via 80 mila euro. A destare sospetti degli inquirenti era stato il fatto che l’uomo era fuggito subito dopo in Albania. L’anno scorso è stato estradato in Italia per reati inerenti lo spaccio di cocaina. Grazie al dna estrapolato da una felpa e da un cappuccio abbandonati nella zona della rapina, i carabinieri sono riusciti a risalire all’uomo e lo hanno arrestato per rapina e sequestro di persona.

carabinieri, rapina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080