Epifani: «Renzi non ostacoli Letta ogni giorno»

Guglielmo Epifani e Matteo Renzi
Guglielmo Epifani e Matteo Renzi

FIRENZE – Epifani avverte Renzi. Il governo non può essere sottoposto ad attacchi continui, non possono esserci ostacoli ogni giorno perché se dovesse solo tirare a campare questo non farebbe il bene del Paese. Il segretario del Pd Guglielmo Epifani torna ad avvertire il Pdl ma il suo richiamo è diretto anche in chiave interna e in particolare a Matteo Renzi che si è detto scettico sulla durata dell’alleanza Pd-Pdl.

Del resto il sindaco di Firenze apre, ormai quotidianamente, nuovi fronti e anche se ufficialmente non è ancora sceso in campo marca di continuo il territorio come se lo fosse. Dopo il pressing sul finanziamento pubblico ai partiti Renzi alza il tiro sul «caso Shalabayeva»  chiedendo che sia direttamente il premier Enrico Letta a riferire in Aula sulla vicenda. Il tutto mentre il Pd è chiamato a una prova di compattezza quando al Senato venerdì saranno votate le mozioni di sfiducia di Sel e M5s al ministro dell’Interno Angelino Alfano.

Il caso kazako fa riemergere ancora una volta i malumori del Pd nei confronti delle larghe intese. Con Epifani che sottolinea; «questo è un governo che andrà avanti se fa le cose, se non è messo nelle condizioni di farle è chiaro che avremo un altro scenario». Per la candidatura a premier Epifani vede bene anche Letta, ma dipende da come andrà la vicenda del governo. Intanto si discutono le regole della partita per la segreteria Dem ed Epifani spiega che una volta chiusa la commissione congresso si terrà, a settembre, la riunione dell’Assemblea che dovrà cambiare lo statuto in base alle decisioni prese dal tavolo delle regole. Un passaggio che manda su tutte le furie i renziani che continuano a chiedere che si fissi la data del congresso.

epifani, renzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080