Annunciati 270 esuberi poi ridotti a 108

Trasporti, in Consiglio regionale sentiti i sindacati sul caso-Ataf

Gli esuberi dell'Ataf in Commissione emergenza occupazionale del Consiglio regionale
Gli esuberi dell’Ataf in Commissione emergenza occupazionale del Consiglio regionale

FIRENZE – In Commissione emergenza occupazionale del Consiglio Regionale sentiti i sindacati sul caso Ataf. «I lavoratori e le organizzazioni sindacali hanno fatto la loro parte. Adesso è il momento che lo stesso senso di responsabilità sia messo in atto dagli altri soggetti interessati». Lo ha detto il presidente della commissione Paolo Marini al termine di un incontro con le organizzazioni sindacali del trasporto pubblico, nel corso del quale sono stati affrontati i nodi aperti della vertenza Ataf, l’azienda di trasporto pubblico di Firenze.

L’incontro serviva a verificare lo stato della situazione, dopo che alcuni mesi fa la nuova proprietà di Ataf aveva annunciato 270 esuberi. I sindacati hanno ricordato che, grazie ad una serie di accordi, il numero degli esuberi è sceso a 108, ma adesso serve che il Comune di Firenze e la Regione Toscana mantengano fede agli impegni presi per la tutela di questi posti di lavoro.

La Regione si era impegnata ad organizzare alcuni corsi di formazione professionale per permettere il reimpiego in servizi a terra, sempre all’interno di Ataf, di una cinquantina di lavoratori.

 

Ataf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080