Omicidio a Prato, ucciso a coltellate in un internet point

Omicidio in un internet point della chinatown pratese, vittima un cinese
Omicidio in un internet point della chinatown pratese, vittima un cinese

PRATO – Un cinese è stato ucciso a colpi d’arma da taglio in un internet point a Prato. L’omicidio è avvenuto alla periferia della città nella chinatown pratese, dove sono molti i residenti di origine orientale.

Il corpo è stato trovato nell’internet point, probabilmente abusivo, solo grazie all’allagamento di alcuni garage dello stabile in cui ha sede. Gli inquilini, stamani verso le otto, si sono accorti dell’allagamento e, dopo aver chiesto l’intervento dei tecnici, hanno cercato di capire cosa era accaduto notando alcune tracce, forse anche di sangue, davanti alla saracinesca dell’internet point. Una volta forzata la saracinesca si è scoperto che anche il locale nel quale ha sede l’internet point era allagato. Il corpo del cinese era in un vano adibito a bagno: non se ne conosce l’identità e non sono stati trovati documenti, ma si tratterebbe di un giovane uomo raggiunto da molte coltellate in ogni parte del corpo e trovato in un lago di sangue e acqua. Indaga la Polizia.

Il cadavere presentava  ferite alla testa e alla schiena. La vittima dovrebbe avere tra i 20 e i 30 anni. L’internet point era chiuso, ma alcune tracce di sangue all’esterno del negozio hanno insospettito gli agenti.

cinese, omicidio


Massimiliano Mantiloni

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080