I fidanzati sfidano i divieti pur di suggellare il loro sentimento a Firenze

Lucchetti dell’amore su Ponte alla Carraia: è ancora «Moccia mania» (in barba ai divieti)

Ponte alla Carraia preso d'assalto dai fidanzati: è ancora lucchetto-mania
Ponte alla Carraia preso d’assalto dai fidanzati: è ancora lucchetto-mania

Firenze – Al cuore, si sa, non si comanda. Lo sanno bene i tanti innamorati – italiani e stranieri – che anche a Firenze hanno deciso di affidare il loro amore a uno dei simboli, per eccellenza, dell’unione eterna: il lucchetto. Fino a qualche tempo fa (ma c’è chi ancora, nonostante i divieti, ogni tanto ci riprova), ad essere preso di mira dai fidanzati era Ponte Vecchio: decine e decine di piccoli e grandi lucchetti campeggiavano sulle superfici e i cancelli del ponte, attaccati in particolare attorno alla statua di Benvenuto Cellini.

La leggenda, non a caso, vuole che, se una coppia incatena un lucchetto su Ponte Vecchio e poi getta la chiave nell’Arno, la storia durerà in eterno. Da qui, la classica promessa d’amore di milioni di ragazzi e ragazze, provenienti dagli angoli più disparati del pianeta per suggellare il loro sentimento proprio nel capoluogo toscano. Neppure le multe (salate) sembrano aver sortito l’effetto desiderato in termini di decoro e ordine pubblico: sfidando il rischio, i lucchetti continuano puntualmente ad essere incatenati in sequenza pur di non rinunciare al sogno di vivere insieme.

La moda, partita anni fa e diventata quasi un must grazie al romanzo di Federico Moccia (da cui in seguito è stato tratto anche un film) quindi prosegue incessante, tanto che anche sul Ponte alla Carraia va avanti il tam tam di catene e giuramenti che riportano alla memoria l’invasione di Ponte Vecchio e i diversi blitz organizzati per ripulire i monumenti dalla lucchetto-mania.

Riuscirà l’amministrazione Renzi a tenere a freno il fenomeno? Chi può dirlo. Intanto, il pellegrinaggio – fra fremiti e battiti di cuore – pare proprio non conoscere crisi. 

lucchetti dell'amore, moccia


Giulia Ghizzani

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080