Uffizi e non solo dal 31 agosto al 28 dicembre

Una notte al museo: il programma completo di Firenze

di Redazione - - Eventi

Come nel film: una notte al museo (senza Ben Stiller e Robin Williams però)

Come nel film: una notte al museo anche a Firenze (senza Ben Stiller e Robin Williams però)

FIRENZE – Sabato 31 agosto torna “Una notte al Museo”, iniziativa promossa dalla Direzione Generale della Valorizzazione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Numerose le novità riguardanti il Polo Museale Fiorentino per questo secondo appuntamento. Come nel famoso film con Ben Stiller Robin Williams sarà possibile visitare gli angoli più belli dei musei la notte… ma non aspettativi la finzione hollywoodiana.

La prima novità è che alla Galleria dell’Accademia e alle Cappelle Medicee, stavolta si aggiungerà anche la Galleria degli Uffizi: per tutti il prolungamento d’orario andrà dalle 19 alle 23, con ingresso a pagamento.

La seconda è che il concessionario dei servizi aggiuntivi per il Polo Museale Fiorentino – Ati Giunti (Firenze Musei) – attraverso Opera Laboratori Fiorentini ha messo a punto un programma organico di appuntamenti collaterali all’iniziativa stessa, che si svolgeranno nei musei interessati ogni ultimo sabato del mese fino a dicembre.

Le date interessate sono: 31 agosto, 28 settembre, 26 ottobre, 30 novembre e 28 dicembre.

Tutti gli appuntamenti sono compresi nel normale costo del biglietto di ingresso al museo; è consigliabile la prenotazione che si può effettuare chiamando il call center di Firenze Musei al numero 055-294883 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore18.30 e il sabato dalle ore 8.30 alle ore 12.30.

CALENDARIO  DEGLI APPUNTAMENTI

31 AGOSTO

CAPPELLE MEDICEE

Davanti al monumento funebre di Anna Maria Luisa dei Medici, un’attrice della Compagnia delle Seggiole reciterà un monologo dell’Elettrice Palatina, l’ultima rappresentante della casata fiorentina, conosciuta per aver stipulato con la futura dinastia regnante il “Patto di Famiglia” che stabiliva che non si potessero “… levar fuori dallo Stato del Granducato … Gallerie, Quadri, Statue, Biblioteche, Gioje ed altre cose preziose … affinché esse rimanessero per ornamento dello Stato, per utilità del Pubblico e per attirare la curiosità dei Forestieri”. Questo permise a Firenze di mantenere tutto il patrimonio artistico a cui oggi deve la sua fama internazionale.

28 SETTEMBRE

CAPPELLE MEDICEE

Zauberteatro propone, per questa occasione all’interno del complesso monumentale Laurenziano, un estratto del proprio spettacolo 1492 – libri di Lorenzo, dedicato alla figura di Lorenzo il Magnifico, prodotto in occasione, nel 1992, del 500esimo anniversario della sua morte. Non parla Lorenzo: si parla di Lorenzo. Attraverso i testi di suoi contemporanei, dallo storico Guicciardini al filosofo Ficino, dal politico Pico della Mirandola all’oppositore Savonarola, si cerca di pennellare un ritratto di uno dei personaggi che, indubbiamente, ha maggiormente contribuito alla transizione nell’era moderna della nostra città, dell’Italia intera e, riteniamo, dell’Europa tutta.

GALLERIA DELL’ACCADEMIA

Performance di danza a cura della Florence Dance Company – Artistic Direction Marga Nativo e Keith Ferrone – nella Tribuna del David di Michelangelo. Contaminazione tra due diverse forme di espressione artistica tra passato e presente: dialogo tra scultura rinascimentale e danza contemporanea.

26 OTTOBRE

GALLERIA DEGLI UFFIZI

Nel 1911 la Gioconda, il più celebre dipinto di Leonardo Da Vinci, venne rubato dal Louvre per mano dell’italiano Vincenzo Peruggia. Il quadro una volta ritrovato a Firenze, prima di essere restituito alla Francia, venne esposto alla Galleria degli Uffizi nella sala dedicata all’artista. Nel 2013 a 100 anni da questa data, la Gioconda ”torna” agli Uffizi, grazie alla performance della Compagnia delle Seggiole: “Conversazione (in)credibile con la Gioconda” di Massimo Lazzerini – prima nazionale – interprete Natalia Strozzi Guicciardini, ultima discendente di Monna Lisa Gherardini del Giocondo ritratta nel capolavoro di Leonardo.

GALLERIA DELL’ACCADEMIA

Performance di danza a cura della Florence Dance Company – Artistic Direction Marga Nativo e Keith Ferrone – nella Tribuna del David di Michelangelo. Contaminazione tra due diverse forme di espressione artistica tra passato e presente: dialogo tra scultura rinascimentale e danza contemporanea.

30 NOVEMBRE

CAPPELLE MEDICEE

Davanti al monumento funebre di Anna Maria Luisa dei Medici, un’attrice della Compagnia delle Seggiole reciterà un monologo dell’Elettrice Palatina, l’ultima rappresentante della casata fiorentina, conosciuta per aver stipulato con la futura dinastia regnante il “Patto di Famiglia” che stabiliva che non si potessero “… levar fuori dallo Stato del Granducato … Gallerie, Quadri, Statue, Biblioteche, Gioje ed altre cose preziose … affinché esse rimanessero per ornamento dello Stato, per utilità del Pubblico e per attirare la curiosità dei Forestieri.” Questo permise a Firenze di mantenere tutto il patrimonio artistico a cui oggi deve la sua fama internazionale.

28 DICEMBRE

CAPPELLE MEDICEE

Zauberteatro propone, per questa occasione all’interno del complesso monumentale Laurenziano, un estratto del proprio spettacolo 1492 – libri di Lorenzo, dedicato alla figura di Lorenzo il Magnifico, prodotto in occasione, nel 1992, del 500esimo anniversario della sua morte. Non parla Lorenzo: si parla di Lorenzo. Attraverso i testi di suoi contemporanei, dallo storico Guicciardini al filosofo Ficino, dal politico Pico della Mirandola all’oppositore Savonarola, si cerca di pennellare un ritratto di uno dei personaggi che, indubbiamente, ha maggiormente contribuito alla transizione nell’era moderna della nostra città, dell’Italia intera e, riteniamo, dell’Europa tutta.

GALLERIA DELL’ACCADEMIA

Intervista impossibile ai Prigioni di Michelangelo di Laura De Luca, responsabile della rubrica settimanale delle “Interviste Impossibili” di Radio Vaticana con la partecipazione straordinaria dell’attore e doppiatore Pino Colizzi nel ruolo dei “Prigioni”.

Tag:

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.