Toscana il 3% degli affitti degli studenti sono irregolari

Università, 7 studenti su 10 sono in affitto in nero

di Redazione - - Cronaca

Studenti universitari con il problema dell'affitto

Studenti universitari con il problema dell’affitto

FIRENZE – Nonostante le altissime percentuali di studenti fuori sede, in Italia solo il 29% degli universitari vanta un contratto regolare di affitto dell’appartamento in cui vive. Secondo un’indagine promossa da Contribuenti.it, ben il 71% degli universitari italiani, nel 2013, ha un contratto a nero o irregolare, il 3% in più rispetto al 2012.

Le locazioni a nero degli immobili a studenti italiani è risultata circa il quintuplo di quelle della Francia e della Germania. Nella speciale classifica dei fitti a nero, l’Italia è seguita dalla Grecia con il 64%, Romania con il 63%, Slovacchia con il 59%, Bulgaria con il 52% e Cipro con il 43%.

In Italia, in testa nel 2013, tra le regioni, dove sono aumentati numericamente i contratti di fitto a nero, risulta la Lombardia, con +6,1%. Secondo e terzo posto spettano rispettivamente al Lazio con + 5,2% e la Veneto con + 5,1%. A seguire il Piemonte con +4,3%, la Liguria con +4,2%, l’Emilia Romagna con 3,5%, la Toscana con 3%, il Trentino con +2,5%, le Marche con +2,5%, la Puglia con +1,8%, la Sicilia con +1,8%, la Calabria con +1,5%, l’Umbria con +1,3% la Campania con +1,2 %, l’Abruzzo con + 0,8 e il Molise con +0,3%.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.