Rubato triciclo a disabile, lo ricomprerà il Governatore Rossi

Il presidente della Toscana Enrico Rossi
Il presidente della Toscana Enrico Rossi
Il presidente della Toscana Enrico Rossi

FIRENZE – Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi acquisterà di tasca sua una nuova bicicletta per il giovane disabile derubato a Marina di Grosseto del mezzo con cui da quindici anni riusciva a muoversi in relativa autonomia.

«Voglio ringraziare la mamma del giovane -dice il presidente Rossi- perché mi concede la possibilità di fare questo dono e di dimostrare a lei ed a suo figlio la vicinanza mia personale e quella dell’istituzione che rappresento». La vicenda dello speciale triciclo rubato a Marina di Grosseto al ragazzo autistico che con la madre trascorreva qualche ora di svago sulla spiaggia è stata in questi giorni rilanciata con grande rilievo sulla stampa e polemicamente accostata alla decisione del presidente Rossi di risarcire con bicilette nuove il furto subito da una gruppo di famiglie tedesche in vacanza in Versilia.

«Polemiche stucchevoli -replica il Governatore- Si può capire il danno di immagine, e il conseguente danno economico, che quell’episodio avrebbe potuto comportare per la nostra costa in un paese per noi importante come la Germania. Il furto del triciclo di una persona disabile è ben altra cosa. Si è trattato di un fatto così grave che mi ha spinto a contattare tramite i miei uffici la mamma del ragazzo, che ricorrendo alla stampa aveva cercato di sensibilizzare la popolazione per tentare di rintracciare il mezzo. Mi ha fatto molto piacere che la signora abbia accettato il mio regalo».

disabile, enrico rossi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080