Battuto 81-72 il quintetto ellenico di Trinchieri

Europei di basket, l’Italia batte la Grecia e fa sognare

di Redazione - - Sport

L'Italia batte anche la Grecia

L’Italia batte anche la Grecia

FIRENZE – Ancora una grande prestazione della Nazionale azzurra, che batte nettamente 81-72 la forte Grecia, dando spettacolo e superando il turno. Qualificazione ottenuta alla seconda fase degli Europei di basket in Slovenia, conquistando anche il primo posto nel girone D con un turno d’anticipo.

Partita intensa, giocata punto a punto, con un terzo quarto splendido dei nostri che accedono alla seconda fase a gironi con un buon bottino di punti. Domani tocca alla Svezia. Da applausi le prove di Belinelli (autore di 23 punti, 7 rimbalzi e 3 assist), Gentile (16 punti) e Datome (19).

I primi due punti messi a segno dall’Italia portano la firma di Marco Belinelli: nel primo quarto regna l’equilibrio, con cambi di vantaggio continui. Gli azzurri di Pianigiani si portano anche sul +5, ma la tripla nei minuti finali di Perperoglou fissa il risultato sul 16-16. Italia che trova in Andrea Cinciarini il miglior marcatore (5 punti) dopo i primi 10 minuti. All’inizio del secondo quarto Pianigiani manda in campo Poeta per dare minuti di riposo preziosi a Cinciarini. Grecia che allunga sul 25-20, ma una penetrazione e una tripla di Gentile riportano la situazione in parità. Alla guardia di Milano risponde con 4 punti filati l’ex compagno di squadra Bourousis, con la Grecia che sfrutta bene due mismatch causati da due disattenzioni difensive azzurre. Un fallo di Cusin a rimbalzo offensivo manda in lunetta la Grecia che fa 33-27, massimo vantaggio ellenico. Alla fine Belinelli che sale in cattedra: il nuovo giocatore degli Spurs prima mette due punti, poi ruba palla e manda a schiacciare Gentile con una schiacciata a due mani che infiamma il palazzetto. Tiro allo scadere di Belinelli, che batte sul tempo il raddoppio dei difensori greci sparando in faccia a Papanikolaou la tripla che riporta l’Italia a -2: 38-36 all’intervallo lungo.

Terzo quarto che parte con una bomba di Datome che risponde al canestro più fallo di Bourousis. Gentile si rende protagonista nel bene e nel male due minuti più tardi: tiro forzato che finisce tra le grinfie dei greci, ma poi, sul 45-44, è del giocatore di Milano il canestro che firma il sorpasso Italia dopo due quarti all’inseguimento: canestro con esitazione dal palleggio e lay-up vincente. Italia che non si ferma: due triple di Datome, intervallate da una grande azione difensiva che costringe la Grecia all’infrazione dei 24 secondi e da un canestro dal palleggio di Cinciarini, ci regalano il +8. Ma la  Grecia di ricuce lo strappo e si portasul 63-56, risultato con cui si chiude il terzo quarto.

Grande Italia anche nell’ultimo quarto, la squadra di Pianigiani incanta: ma il quintetto di Trinchieri non molla e uno strepitoso Zisis firma il canestro che vale l’aggancio sul 70-70 a 5’20” dalla fine. Due liberi e un canestro da urlo di Belinelli ci riportano a +4, poi una grande giocata di Gentile vale il +6 a 1’14” dalla sirena. Altra penetrazione da urlo di Belinelli, poi gli azzurri si permettono il lusso di chiudere con una schiacciata di Gentile.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.