Domani la ripresa in attesa dei nazionali

Fiorentina, con il Cagliari si torna alla difesa a tre

di Massimiliano Mugnaini - - Sport

Un abbraccio tra Aquilani e Pasqual, in questi giorni compagni di Nazionale

Un abbraccio tra Aquilani e Pasqual, in questi giorni compagni di Nazionale

FIRENZE. Da domani si pensa al Cagliari. Mancano ancora sei giorni ma Montella ha già messo nel mirino la sfida contro i sardi, anche perché è fermamente intenzionato a sfruttare un calendario che nella prima fase appare abbastanza favorevole. Stando alle sedute della scorsa settimana, il tecnico viola riproporrà la difesa a 3 ma ovviamente a “far fede” saranno gli allenamenti da giovedì in poi.

Per capire le reali intenzioni dell’allenatore viola bisognerà infatti che rientrino tutti i giocatori che sono via con le rispettive nazionali e domani saranno impegnati nelle seconde partite di questo mini-ciclo. In tal senso c’è ovviamente grande attesa per vedere se, dopo averlo convocato, Cesare Prandelli farà anche giocare uno scampolo di partita a Manuel Pasqual.

L’esterno sinistro viola non partirà titolare ma vista la grande penuria di giocatori da fascia che sono rimasti a disposizione all’allenatore azzurro magari potrebbe anche, clamorosamente, tornare a vestire per qualche minuto la maglia azzurra. Più difficile che nella sfida alla Repubblica Ceca che potrebbe significare qualificazione matematica ai Mondiali possa trovare spazio Alberto Aquilani: in questa tornata a centrocampo Prandelli pare aver fatto altre scelte.

Interessante sarà invece capire se dopo la panchina nel primo incontro, nella trasferta sul campo delle Isole Far Oer, stavolta possa scendere in campo con la maglia della nazionale tedesca, Mario Gomez. Visto che ha bisogno di minutaggio per entrare più velocemente in condizione, nel suo caso Montella magari spera di vederlo giocare.

Per gli altri (in tutto sono 12) facile invece che si auguri principalmente che nessuno si faccia male. Per la Fiorentina incombe infatti un mini tour de force e servirà l’apporto di tutti. Soprattutto in difesa, reparto, giova ricordarlo, rimasto orfano anche di un uomo come Hegazi che, ben che vada, tornerà in campo solo a Primavera.

In tal senso nel pianeta viola nelle ultime ore si è aperto un dibattito sulla possibilità di un eventuale ritorno sul mercato (degli svincolati) per prendere un altro giocatore di retroguardia ma un’intervista a tutto tondo rilasciata  nelle ultime ore dal ds Pradè sembra escluderlo: anzi, il capo dell’area tecnica viola ha assicurato di aver già individuato i colpi giusti per il 2014 ma che, se tutto andrà per il meglio, nella sessione di gennaio invece il club che rappresenta non si muoverà.

 

Tag:, , ,

Massimiliano Mugnaini

Massimiliano Mugnaini

Giornalista

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.