Soffoca la moglie malata: anziano ai domiciliari in ospedale

Arresti domiciliari per l'anziano che ha soffocato la moglie
Arresti domiciliari per l’anziano che ha soffocato la moglie

PRATO – Arresti domiciliari presso il reparto di psichiatria dell’ospedale di Prato, dove si trovava già ricoverato, per Sergio Carlo Maranghi, l’86enne accusato di aver ucciso la moglie, Maria Grazia Centauro, 81 anni, malata di Alzheimer, nella loro abitazione a Prato, lo scorso 13 settembre.

E’ stato il gip a disporre gli arresti domiciliari con una misura cautelare che, spiegano i carabinieri, è stata notificata ieri pomeriggio all’anziano dai militari del nucleo investigativo del comando pratese.

carabinieri, omicidio, ospedale, soffoca moglie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080