Caso di etilismo acuto per somministrazione di alcolici

Alcol a 15enne: grave in ospedale e discoteca chiusa

Adolescente grave dopo troppe bevute in discoteca a Scandicci
Adolescente grave dopo troppe bevute in discoteca a Scandicci
Adolescente grave dopo troppe bevute in discoteca a Scandicci

SCANDICCI (FI) –  Chiusa per 15 giorni su disposizione del questore di Firenze la discoteca «Woodstock» di via IV Novembre, a Scandicci. Il provvedimento è stato emesso per motivi di ordine pubblico dopo che, nella notte tra il 29 e il 29 settembre scorsi, un ragazzo di 15 anni, che aveva accusato un malore all’interno del locale dopo aver bevuto alcuni superalcolici, è stato trasportato in ospedale dove gli è stato diagnosticato uno stato di etilismo acuto. La sospensione temporanea dell’autorizzazione per locali di pubblico spettacolo è stata notificata questa mattina al titolare della discoteca.

«Ci siamo seduti e dopo pochi minuti i camerieri ci hanno messo sul tavolo due  bottiglie di vodka liscia e delle lattine di una bevanda cosiddetta energetica» lo ha  raccontato il quindicenne alla polizia, sentito al commissariato di Sesto Fiorentino dagli investigatori. Gli addetti della discoteca ha servito superalcolici senza controllo al giovane nonostante fossero a conoscenza della sua giovanissima età. Il quindicenne ha raccontato di essere stato costretto ad esibire un documento prima di poter entrare nella discoteca. Quello dell’assoluta noncuranza ed inavvedutezza nella somministrazione di superalcolici, spiega la questura di Firenze, è un fatto grave e pericoloso per la sicurezza peraltro a danno di una delle fasce più deboli quali i giovanissimi.

alco, discoteca, giovane, ospedale, Polizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080