Skip to main content
Puliamo il mondo, atto finale al Parco di San Donato

Puliamo il mondo, riflettori sul nuovo parco di San Donato

Puliamo il mondo, atto finale al Parco di San Donato
Puliamo il mondo, atto finale al Parco di San Donato

FIRENZE – A Firenze, il gran finale di Puliamo il Mondo dedicato al nuovo Parco di San Donato e alle sue piste ciclabili, in via di Novoli, che ha visto impegnati nella pulizia i bambini delle scuole del quartiere (Vamba e Colombo), i ragazzi della scuola americana Lorenzo De’ Medici, i volontari dell’azienda KPMG e moltissimi cittadini della zona.

Parchi urbani, riduzione rifiuti e mobilità dolce sono stati i temi principali della versione toscana di Clean up the World.  Dopo i riflettori sui mondiali di ciclismo, Firenze si ripulisce nei suoi luoghi più vissuti e popolari. Quest’anno la location, nel capoluogo, è stata quella del modernissimo Parco di San Donato. Il successo dei fontanelli che erogano acqua refrigerata (naturale e frizzante) non è solo un fiore all’occhiello di Publiacqua, bensì il sintomo di una maturità collettiva radicata. La manifestazione di Legambiente ha visto la presenza di Fausto Ferruzza, presidente di Legambiente Toscana, dell’assessore all’Ambiente del Comune di Firenze Caterina Biti, di Filippo Vannoni, presidente di Publiacqua. Con il patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Firenze.

I volontari di Legambiente si sono dati appuntamento alle ore 10 (presso il fontanello di Publiacqua) per ripulire il parco da mozziconi di sigaretta, cartacce, piccole porzioni di plastica e di rifiuti di piccola taglia.

«La XXI edizione di Puliamo il Mondo suggella un percorso di volontariato ambientale che è ormai patrimonio condiviso delle comunità locali. Firenze risponde da questo punto di vista all’appello da par suo con orgoglio e senso della partecipazione. Per questo vorrei ringraziare i responsabili delle scuole, e tutti i graditissimi partner della giornata di oggi!» dice Fausto Ferruzza, Presidente di Legambiente Toscana.

«Anche quest’anno si rinnova un appuntamento che è ormai un patrimonio della  nostra città e siamo felici di condividere con Legambiente una iniziativa che unisce tutto il mondo. E’ davvero bello vedere la partecipazione di tanti fiorentini, soprattutto i più piccoli: lo vediamo bene nel Parco di San Donato, un grande spazio verde molto frequentato, ma che a volte purtroppo è vittima della maleducazione di pochi. L’educazione, in senso civico, il rispetto per l’ambiente sono valori che ognuno deve portare dentro di sé e Puliamo il mondo è l’occasione per dimostrarlo con gesti utili e concreti» spiega Caterina Biti, Assessore all’Ambiente del Comune di Firenze. 

legambiente, puliamo il mondo, scuole, studenti, volontari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741