«Letta e Renzi sono complementari, possono giocare insieme»

Pd, Epifani: «Renzi è molto sveglio e impara in fretta»

di Massimiliano Mantiloni - - Politica

Matteo Renzi e Guglelmo Epifani

Matteo Renzi e Guglelmo Epifani

FIRENZE – «Ho conosciuto moltissime persone ma uno così sveglio, così pronto, così sul pezzo…Renzi ha una forza straordinaria. E’ evidente che la sua formazione non è compiuta ma impara in fretta. Letta sta facendo miarcoli». Lo dice in una  intervista al Corriere della Sera, il segretario del Pd Guglielmo Epifani. E a proposito delle primarie, Epifani ribadisce di avere «un ruolo di garanzia. E a metà mandato sarei dovuto diventare di parte. Non si fa. Oggi forse sarei stato quello che poteva giocarsela meglio contro Renzi. Ma chi avrebbe retto il partito fino a dicembre? Con la legge di stabilità da fare?».

Chiamato a esprimersi su quale sia la carta migliore fra Letta e Renzi per Palazzo Chigi, Epifani ha detto che: «Dipenderà da come Letta farà il premier e Renzi, se vince le primarie, il segretario. Oggi sono complementari. Letta è molto forte sul terreno internazionale, ha doti di mediatore e lunga esperienza di governo: sta facendo miracoli in condizioni difficilissime. Renzi invece ha più esperienza amministrativa e ha un piglio più decisionista. Possono giocare insieme senza ricadere in un dualismo che in passato ci ha fatto male».

Tag:, , , ,

Massimiliano Mantiloni

Massimiliano Mantiloni

Giornalista

Commenti (1)

  • paolo

    |

    Dal momento che “sono complementari” per gli italiani sarebbe meglio che si facessero da parte insieme, possibilmente lasciando il passo a qualcuno che sappia governare veramente, senza tante chiacchiere, promesse e discussioni inutili.

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.