Skip to main content
Il consiglio regionale toscano

Il Governo impugna la legge sulla partecipazione della Toscana

Il consiglio regionale toscano
Il consiglio regionale toscano

FIRENZE – Il Consiglio dei ministri ha promosso ricorso alla Corte costituzionale contro la nuova legge toscana sulla partecipazione approvata lo scorso agosto. Lo ha reso noto il presidente del Consiglio regionale Alberto Monaci in apertura dei lavori d’aula.

Monaci ha specificato che il ricorso riguarda solo l’articolo sei comma 2 della nuova legge, che prevede che «i componenti dell’Autorità per la partecipazione, ad eccezione del Garante, qualora ne sia componente, ricevono un gettone di presenza di euro 300 lordi per ogni seduta collegiale, fino ad un massimo di quattro sedute mensili».

consiglio regionale, Governo, legge, partecipazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741