Il presidente Spinelli, non lo farà più

Livorno calcio, stop di Siligardi per una bestemmia

di Redazione - - Sport

Stampa Stampa
Luca Siligardi attaccante del Livorno

Luca Siligardi attaccante del Livorno

LIVORNO – «Sono dispiaciuto, credo che l’umore del ragazzo in quel momento fosse pessimo stavamo perdendo e la sua espressione è stata di troppo: è una bestemmia che condanno, sia chiaro». Così Aldo Spinelli, presidente del Livorno dopo la squalifica per una giornata di Luca Siligardi beccato dalla prova tv in una bestemmia dopo aver fallito un tiro in porta contro il Bologna.

«Abbiamo fatto ricorso -dice Spinelli- e speriamo che la giustizia sportiva lo faccia essere in campo. Il ragazzo è stato ripreso e vi garantisco che non lo farà più. Anche lui si scusa. Se avesse vestito la maglia di Juventus, Napoli, Inter, Milan e Roma sarebbe passato tutto inosservato, ma io comunque non giustifico il fatto. La penalizzazione ma è assurda. Abbiamo bisogno di Siligardi perché è uno dei migliori giocatori che abbiamo. Una giustificazione per la prima volta si potrebbe concedere, si deve perdonare».

La panchina di Nicola traballa? «Smentisco assolutamente -risponde Spinelli- Nicola è uno dei più grandi allenatori che ho avuto insieme a Mazzarri e Donadoni per la sua giovane età penso che li supererà tutti».

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.