Alluvione 1966, oggi costerebbe 6 miliardi di euro

Un'immagine dell'alluvione di Firenze del '66
Un'immagine dell'alluvione di Firenze del '66
Un’immagine dell’alluvione di Firenze del ’66

FIRENZE – Una nuova alluvione a Firenze come quella del 1966, oggi creerebbe danni per oltre 6 miliardi di euro agli edifici e alle attività economiche, al netto di quelli ai beni culturali e artistici che non sono facilmente quantificabili. E’ la stima presentata nell’ambito di un convegno organizzato nel 47/o anniversario dell’alluvione del 4 novembre 1966.

Come spiegato da Fabio Castelli, professore di idrologia dell’Ateneo fiorentino, «i danni agli edifici e alle attività economiche ammonterebbero a oltre 6 miliardi, ma questa stima non tiene conto di quelli ai beni culturali e artistici e a tutto il patrimonio fiorentino. I danni sarebbero concentrati per la metà nei quartieri del centro ma anche le zone a valle di Firenze, in particolare Argingrosso, non sarebbero in sicurezza. I  quartieri del centro storico tornerebbero a livelli di allagamento intorno ai 6-7 metri nelle zone più colpite, come quella di Santa Croce, in linea con quanto avvenne nel 1966».

alluvione 1966, anniversario, danni, Firenze, maltempo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080