Auguri Pasqua 2019

«Il mio obiettivo è vincere qualcosa con la maglia viola»

Fiorentina, Pasqual: «Credo nella chance Mondiale»

di Massimiliano Mantiloni - - Sport

Manuel Pasqual, esterno della Fiorentina e della Nazionale

Manuel Pasqual, esterno della Fiorentina e della Nazionale

FIRENZE – «Credo nella chance mondiale, in azzurro è tutto bello ed emozionante». Parole di Manuel Pasqual, esterno sinistro della Fiorentina che Prandelli ha inserito nel giro della sua Italia dopo tante esclusioni. «Non so quali siano le percentuali su  una mia convocazione per il Mondiale in Brasile. Quello che posso dire è che le carte che mi sono state date me le sono giocate nel migliore dei modi e che fino alla fine crederò nella possibilità di essere inserito tra i 23» ha detto Pasqual a Lady Radio.

«Con Prandelli ci siamo confrontati lo scorso settembre sul perché delle mie mancate convocazioni, poi ho avuto la possibilità di tornare sia per le tante defezioni nel ruolo sia perché sono stato protagonista in campo. Psicologicamente sono al massimo, perché a livello professionale la Nazionale è il top e anche nel club stiamo attraversando un buon momento. La Fiorentina sta andando –ammette Pasqual- e il mio obiettivo è vincere qualcosa con questa maglia, ci credo perché la squadra è stata attrezzata per questo. Siamo un po’ indietro rispetto a club come la Juventus, che ha ancora fame di vittorie, e la Roma che ha il vantaggio di non disputare le coppe, ma spero di avere ancora 4-5 anni da dare per questa maglia».

Secondo Pasqual «si prospetta un campionato equilibrato fino alla fine, sarà una lotta sia per la Champions che per l’Europa League, ma io metterei la firma sul quarto posto in campionato e sul trionfo in Europa League perché vorrebbe dire riaprire un ciclo. Lo meriterebbe la famiglia Della Valle per quanto ha fatto finora».

L’esterno sinistro si sofferma poi su alcuni compagni di squadra: «Giuseppe Rossi è un grandissimo, ho giocato a Firenze anche con giocatori come Toni, Mutu e aspetto Mario Gomez, sono tutti campioni. Speriamo che Gomez torni al più presto e sono certo che ci darà una mano perché si sente il suo peso quando è in campo. Cuadrado? Fa la differenza, ti dà sempre la superiorità numerica davanti, sarà dura trattenerlo ma credo che il club farà tutto il possibile perché il giocatore possa rimanere alla Fiorentina. Per quanto riguarda Borja Valero non mi spiego come non riesca a trovare spazio nella sua nazionale». Una battuta anche sul condottiero viola, Vincenzo Montella. «Il mister è molto elastico con i suoi giocatori, basti pensare ai quattro giorni di vacanza concessi la settimana scorsa. In campo per noi difensori era odioso perché era un attaccante che attaccava sempre l’area. Oggi la Fiorentina si diverte quando ha il pallone fra i piedi e il merito è del tecnico che ci ha convinto».

Tag:, , , , ,

Massimiliano Mantiloni

Massimiliano Mantiloni

Giornalista

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.