Skip to main content

Lastra a Signa: un uomo muore investito dal treno

Lastra a Signa, uomo muore investito
Lastra a Signa, uomo muore investito

FIRENZE. Tragedia stamattina sui binari nei pressi a Lastra a Signa. Un uomo è infatti morto dopo essere stato investito da un treno regionale diretto a Firenze. Subito si sono recati sul posto agenti della Polfer scientifica, della Polizia e personale sanitario: secondo una prima ricostruzione si tratta di un suicidio.

Avrebbe lasciato un biglietto per i familiari dove scrive di scusarsi per il gesto, l’uomo travolto dal treno. La Polfer ha trovato il biglietto in una tasca dei pantaloni. Il macchinista del treno ha visto l’uomo, 70 anni, residente a Scandicci, originario della Campania, gettarsi sui binari col treno in arrivo.

La circolazione ferroviaria è rimasta bloccata tra il bivio Samminiatello e bivio Renai. I treni in transito sulla linea Firenze-Empoli hanno circolato via Signa con allungamento dei tempi di percorrenza di circa 10 minuti.

Alle 13.55 è ripresa la regolare circolazione ferroviaria a Lastra a Signa, sulla linea Firenze – Empoli, tra Bivio Samminiatello e Bivio Renai. Durante lo stop i treni in transito sulla linea Firenze – Empoli hanno percorso l’itinerario alternativo via Signa.

Oltre al treno investitore il Regionale 3138 Pisa – Firenze Santa Maria Novella, con circa 400 viaggiatori a bordo rimasto fermo in linea per circa tre ore in attesa che fossero terminati i rilievi di rito dell’autorità giudiziaria, sono rimasti coinvolti 22 treni Regionali: 12 hanno registrato ritardi fino a 50 minuti, 8 sono stati cancellati per l’intero percorso e 2 parzialmente.

suicidio, treno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741