Il Centro è attivo dal ‘96, primo in Italia per numero di interventi

A Pisa 1500° trapianto di fegato

di Redazione - - Cronaca

L’unità operativa diretta da Franco Filipponi esegue 100 trapianti all’anno

L’unità operativa diretta da Franco Filipponi esegue 100 trapianti all’anno

PISA – Il Centro trapianti di fegato di Pisa ha effettuato l’intervento numero 1500 ed è il primo in Italia ad avere raggiunto questo traguardo. L’unità operativa certificata diretta da Franco Filipponi esegue 100 trapianti all’anno. Nato nel ‘96, il Centro trapianti di Pisa è l’unico programma regionale di trapianto di fegato, capace di produrre sanità sia per pazienti toscani che extra-regionali.

Tra questi, l’80% sono residenti nella provincia di Napoli mentre i rimanenti arrivano prevalentemente da Puglia, Calabria e Liguria. La Toscana è la regione più virtuosa d’Italia nelle donazioni e una delle migliori a livello mondiale con un tasso di donazione per milione di abitanti attestato a quota 46/47, ovvero circa il doppio (20/21) rispetto alla media nazionale che di una regione come la Lombardia, prima in Italia per numero di donatori per quantità di popolazione.

Attualmente in Europa i malati di fegato sono circa tre milioni (mille in Italia e Spagna, 700 in Germania e nel Regno Unito, 1.300 in Francia) e il trapianto di fegato ha un’incidenza di circa 120/130mila euro. In Toscana, grazie a una convenzione, l’importo per un trapianto riconosciuto dalla Regione all’Azienda ospedaliero Universitaria di Pisa è pari a circa 90 mila euro.

Il traguardo dei 1.500 trapianti di fegato è stato raggiunto il 23 novembre all’ospedale di Cisanello dall’unità operativa di chirurgia epatica e trapianti di fegato diretta da Filipponi dell’azienda ospedaliero-universitaria pisana. Dall’inizio dell’anno sono già state eseguite presso l’Azienda 106 procedure di trapianto in pazienti provenienti dalla Toscana e da numerose altre regioni del Sud e del Centro-Nord.

«Sono molto contento di festeggiare questo traguardo con il professor Filipponi e la  sua équipe -è il commento dell’assessore al diritto alla salute Luigi MarroniPochi giorni fa abbiamo festeggiato il 100° trapianto di polmone a Siena, ora questo nuovo traguardo per quanto riguarda i trapianti di fegato. Un grazie a tutti quanti hanno collaborato al raggiungimento di questi risultati. Ma prima di tutto alle famiglie dei donatori, che con la loro generosità, in un momento drammatico come quello della morte di un congiunto, rendono possibili questi interventi che ridanno speranza di vita a tante persone».

Tag:, , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: