Skip to main content
La doratura originale è stata trovata nei rilievi scultorei delle 28 formelle

Formelle d’oro sulla porta nord del Battistero di Firenze

La doratura originale è stata trovata nei rilievi scultorei delle 28 formelle
La doratura originale è stata trovata nei rilievi scultorei delle 28 formelle

FIRENZE – La doratura originale è stata trovata nei rilievi scultorei delle 28 formelle. Anche la porta nord del Battistero, realizzata nel ‘400 dal Ghiberti, come la più celebre porta del Paradiso, era coperta d’oro. La scoperta è avvenuta durante i lavori di restauro, effettuati dall’Opificio delle Pietre dure.

Lo stato di avanzamento dell’intervento, è stato illustrato dal sovrintendente dell’Opificio Marco Ciatti nell’ambito di un sopralluogo. Sono due le formelle recuperate, Il Battesimo di Cristo e le Tentazioni di Cristo, mentre sono in corso di pulitura le altre 26 con Scene del Nuovo Testamento, Evangelisti e Dottori della Chiesa, così come le 47 testine di Profeti e Sibille nel telaio, tra cui l’autoritratto del Ghiberti con turbante, e il fregio con foglie di edera, bacche e insetti, rettili e molluschi. Il termine del restauro è previsto nel 2015.

battistero, Firenze, opificio pietre dure, porta del paradiso, restauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741