Firenze, tassisti a lezione d’inglese

Corso d'inglese per i tassisti fiorentini
Corso d'inglese per i tassisti fiorentini
Corso d’inglese per i tassisti fiorentini

FIRENZE – «In un città a vocazione turistic come Firenze, per fornire un servizio taxi di ulteriore qualità, è indispensabile un inglese fluente. I tassisti son una specie di front-office della città, il primo interlocutore di moltissimi degli stranieri  in arrivo, così abbiamo sentito l’esigenza di tornare sui banchi di scuola e frequentare un apposito corso di lingua». È così che Simone Andrei, presidente di Confartigianato  Taxi Firenze, ha commentato il primo giorno di scuola dei 22 tassisti che frequentano il corso di formazione in lingua inglese appositamente tarato sulle esigenze della categoria da Confartis, l’agenzia formativa di Confartigianato.

«La formazione in campo imprenditoriale è fondamentale ed importantissima è anche  quella continua. I tassisti fiorentini lo sanno bene, visto che il corso è una risposta ad una loro precisa richiesta e non è un corso finanziato con contributi pubblici, ma un percorso formativo a pagamento, con cui gli imprenditori investono su loro stessi e la loro professionalità per uno sviluppo ulteriore della loro attività» spiega Alessandro Vittorio Sorani, amministratore di Confartis.

Il corso è della durata di 30 ore. Vi partecipano tassisti appartenenti ad entrambe le cooperative (Socota e Cotafi) cui aderiscono i circa 750 tassisti attivi su tutta la provincia.

Firenze, inglese, stranieri, tassisti, taxi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080